Justin Bieber, la confessione della moglie Hailey: “Sono…

Justin Bieber, la confessione della moglie Hailey: "Sono...

LOS ANGELES – Hailey, la moglie di Justin Bieber, ha parlato di se stessa in un lungo post su Instagram. La modella ventiduenne ha postato una foto la scorsa domenica e ha scritto delle sue insicurezze e ansie in una didascalia molto sincera. Ha iniziato il post spiegando che voleva “essere più aperta riguardo alle cose con cui ha difficoltà, e poter essere più vulnerabile”. Il tema dominante del suo post è che non tutto è sempre come sembra. Le foto di Instagram non sempre dicono la verità. “La verità è non importa quanto possa sembrare incredibile la vita dall’esterno. Mi sforzo …”, ha scritto. “Sono insicura, sono fragile, sto male, ho paura, ho dei dubbi, ho ansia, mi rattristo, mi arrabbio”.

Insomma, nemmeno la signora Bieber è immune dal paragonarsi agli altri. Ha continuato: “Ho avuto più giorni di quanti ne riesca a contare dove mi sono ritrovata a scorrere (foto, ndr) su Instagram confrontandomi, confrontando il mio aspetto, sentendomi come se non fossi abbastanza brava a sentirmi mancare così tante cose e davvero faticare ad essere fiduciosa rispetto a chi sono perché mi sento costantemente come se non fossi abbastanza brava”. Baldwin poi ha continuato a dire che attraversa una “battaglia di fiducia” ogni giorno. “Sono un essere umano.. Sono una giovane donna, sto imparando chi sono e, è davvero difficile farlo. È difficile trovare chi sei, ma ciò che è ancora più difficile è essere scelti e confrontati con le altre donne”, ha specificato. Spesso questi sentimenti la fanno sentire “spezzata” e vuole usare la sua esperienza e le sue parole come ispirazione per gli altri.

“Sarebbe incredibile se altre giovani ragazze e ragazze riuscissero a ritrovare se stesse per sollevarsi a vicenda, per smettere di imitare altre donne che stanno lottando SOLO COME LORO, si sentono incompetenti”, ha continuato. “Tutti noi abbiamo difetti, e questo non cambierà mai. Quello che so è che Dio ci ha resi individui per una ragione, con la nostra stessa bellezza, le nostre personalità e la nostra storia perché c’è un piano e uno scopo specifici per ognuno creato essere umano e non ci sono errori!!”. “Sono abbastanza e sono amato”, ha concluso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

stepping into 2019 I want to be more open, I want to be more open about the things I struggle with, and be able to be more vulnerable. I’m a 22 years old, and the truth is no matter how amazing life may look from the outside I struggle… I’m insecure, I’m fragile, I’m hurting, I have fears, I have doubts, I have anxiety, I get sad, I get angry. I have had more days than I can count where I’ve found myself scrolling through Instagram comparing myself, comparing my looks, feeling like I’m not good enough feeling like I lack so many things and really struggling to be confident in who I am because I constantly feel like I’m just not good enough. Every single day is a confidence battle for me. I’m not writing this for a pity party or for sympathy but just to simply say, I’m a human.. I’m a young woman, I’m learning who I am and, it’s REALLY FREAKING HARD. It’s hard finding who you are, but what’s even harder is being picked apart and compared to other women while trying to do that. There are days that I’m simply broken because of it. It would be incredible if other young girls and women could find it in themselves to lift each other up, to stop making other women who are struggling JUST LIKE THEM, feel incompetent and less than. We ALL have flaws, and that will never change. What I do know is, God made us individuals for a reason, with our own beauty, our own personalities, and our own story because there’s a specific plan and purpose for each and every human created and he makes no mistakes!! So this year I’m gonna do my very best to just be ME and be confident with who I am. Cause I am enough, and I’m loved, and you are enough and you’re loved.

Un post condiviso da Hailey Rhode Bieber (@haileybieber) in data:

Potrebbero interessarti anche...