Categorie
celebrity

Harry e Meghan, il piano segreto della regina per mandarli in Africa

La regina Elisabetta II avrebbe pianificato una nuova vita per Harry e Meghan in Africa prima che si dimettessero da reali senior.

Nel suo nuovo libro “Battle of Brothers”, il biografo Robert Lacey afferma che Sua Maestà avrebbe suggerito a Harry e Meghan di trasferirsi per un anno o due a Johannesburg.

La monarca era consapevole di quanto la coppia fosse contraria a un’esistenza “ordinaria”, avendo sentito lei stessa qualcosa di simile in gioventù.

Elisabetta avrebbe assaporato la vita “normale” durante i suoi “Malta Moments” tra il 1949 e il 1951, al fianco del Principe Filippo, che prestava servizio come ufficiale di marina sull’isola del Mediterraneo.

La scelta per la coppia non era casuale perché Harry e Meghan hanno sempre mostrato un forte interesse per il continente africano.

Uno dei loro primi viaggi di coppia è stato proprio in Botswana, luogo caro ai due duchi, che lì hanno trascorso i giorni più romantici del loro fidanzamento.

Nel 2019 l’ex attrice e il marito sono stati in Sudafrica insieme al loro figlio, Archie, che all’epoca aveva solo 4 mesi.

Il duca ha visitato l’ex campo minato di Huambo, dove andò sua madre, la principessa Diana, pochi mesi prima della sua morte nel 1997.

Forse la regina ipotizzava per la coppia un ruolo di rilevanza all’interno del Commonwealth, di cui fanno parte molti Paesi africani, tra cui il Sudafrica.

La scelta di Harry e Meghan di trasferirsi in America.

Come la storia ha dimostrato, la strada dei Sussexes ha preso un’altra direzione.

Lo scorso marzo i due hanno deciso di salutare la Gran Bretagna e trasferirsi a Los Angeles.

Dallo scorso luglio la coppia vive a Montecito, nella contea di Santa Barbara.

Una località scelta da molte celebrities che hanno voluto allontanarsi dalla vita frenetica della Città degli Angeli.

Rumors che arrivano da oltreoceano raccontano anche di presunte ambizioni presidenziali della duchessa, che potrebbe essere candidata per i democratici nel futuro più prossimo.