Clotilde Courau e le scappatelle di Emanuele Filiberto: una lezione di stile

Emanuele Filiberto di Savoia in un reality

ROMA – Fioccano le copertine dei settimanali in cui viene ritratto Emanuele Filiberto di Savoia in compagnia di una signora che non è sua moglie. E Clotilde Courau, ovvero la legittima consorte, che fa? Sorvola e glissa, dandoci una lezione di stile, come racconta Chi:

E Clotilde Courau che cosa fa? La moglie di Emanuele Filiberto di Savoia non resta a guardare le immagini del marito in compagnia di Émilie-Sophie Pastor, pubblicate a più riprese su “Chi”. Continua a viaggiare e a saltare da un set cinematografico-fotografico-televisivo all’altro. E continua a ripetere agli amici parigini che, in un rapporto di coppia, la fiducia reciproca si nutre di libertà. Che cosa vorrà dire con questo?

Non che un tradimento vada sopportato e digerito, si intende, ma mentre in Francia sono alle prese con il libro al veleno di Valerie Trierweiler sul tradimento subito da Francois Hollande, la Courau preferisce in pubblico il low profile, senza sbandierare a destra e a manca come si barcamena in un matrimonio in cui il coniuge, evidentemente, preferisce passare le vacanze in compagnia di un’altra signora. Cosa poi marito e moglie si dicono in privato, insomma, è affar loro.

Potrebbero interessarti anche...