Categorie
celebrity

Charlotte Casiraghi ha partorito: il nome del secondo figlio è…

Charlotte Casiraghi ha partorito. La figlia di Carolina di Monaco è diventata mamma per la seconda volta. E pensare che proprio ieri la rivista spagnola Hola!, fonte estremamente attendibile per quel che riguarda le cronache reali, aveva escluso che il bimbo fosse già venuto al mondo. Ora però è il francese Voici a confermarlo. Il nome scelto per il secondogenito della monegasca e del suo compagno, Dimitri Rassam, sarebbe Balthazar. Il parto sarebbe avvenuto all’ospedale Princesse Grace di Monaco la notte tra il 22 e il 23 ottobre e per sfuggire al clamore la neo mamma si sarebbe rifugiata nella foresta di Fontainebleu, dove aveva vissuto da piccola e dove ha anche vissuto parte della sua vita in anni recenti.

La confusione dei media relativa alla seconda gravidanza di Charlotte Casiraghi non stupisce. La monegasca è oltremodo riservata per quel che riguarda la sua vita privata. Non ama condividere informazioni private e raramente parla dei suoi affetti se non in sporadiche interviste. Nel corso di un’intervista con Vogue, edizione tedesca, Charlotte Casiraghi ha voluto mettere in chiaro alcuni suoi pensieri e impressioni sulla maternità, analizzando il modo in cui la psicoanalisi si occupa della maternità. “La gente parla sempre la figura della madre, ma raramente della madre incinta che ha un bambino nel suo grembo, e la realtà del corpo nella sua accezione più ampia. Il modo in cui si comportano e si riferiscono alla le donne con questo corpo è il modo in cui gli uomini lo fanno”, ha confessato.

Secondo la monegasca è necessario modificare la visione che abbiamo del “ruolo della madre” e le difficoltà del rapporto madre-figlio. “Si presume che tutte le donne abbiano istinto materno (…) La maternità è un aspetto del rapporto con l’altra persona, ma che può trasformarsi in odio o amore. Tuttavia, ci sono solo due opzioni: la madre come un mostro o la madre come una santa, la maggior parte delle donne sono in un punto medio”, ha concluso.