celebrity

Charlotte Casiraghi: tenero scatto di Gad con Raphael FOTO

Charlotte Casiraghi, il dolce messaggio del suo ex: "Siamo...

Charlotte Casiraghi: il suo ex Gad Elmaleh ha condiviso un tenero scatto sulla sua pagina Instagram in cui si mostra insieme al figlio Raphael, 3 anni, nato dalla relazione con la monegasca. Il comico appare di spalle, mentre tiene in braccio il bimbo. “Fa questo tutto il giorno, non ha male alla schiena”, ironizza l’attore, facendo riferimento a se stesso. Dando un’occhiata alla foto sembra proprio che sia stata scattata a Parigi. Dopo aver trascorso molto tempo negli Usa per motivi lavorativi, sembra che Gad sia tornato nella città in cui vive il figlio più piccolo. Elmaleh ha infatti un altro figlio, di nome Noè, nato nel 2000 dall’unione con l’attrice Anne Brochet. Charlotte può dirsi soddisfatta. Sebbene i due non siano più una coppia lui è sempre molto presente nella vita del bimbo che hanno avuto insieme.

Per quel che riguarda Charlotte Casiraghi, per ha ritrovato l’amore con il produttore cinematografico Dimitri Rassam, figlio dell’attrice Carole Bouquet. Anche Rassam ha una relazione importante alle spalle. Dimitri ha sposato il 24 luglio 2010 la modella russa Masha Novoselova e l’anno successivo è nata la piccola Darya. Poi la storia è naufragata. Certo è che lui e la bella figlia di Carolina di Monaco hanno molto in comune. Guai però a pretendere maggiori dettagli sulla vita della nipote di Grace Kelly.

Nel corso di un’intervista con Vanity Fair, citata da Paris Match, Charlotte Casiraghi ha spiegato:

“Trovo inaccettabile che ci si aggrappi alla mia vita privata”, spiega la monegasca. “Quello che per me è un problema, è che posso essere osservata in ogni momento, scrutata nella mia vita intima. Mi sento colpita nella mia libertà“, specifica. Poi ancora: “Oggi viviamo in una società di oscenità, della messa in scena di noi stessi, ma non si può vivere nella trasparenza in modo permanente”. Charlotte specifica che ha fatto sempre “scelte di passione, di autenticità, che corrispondono a quello che è profondamente”.