Categorie
celebrity

Charlotte Casiraghi, abito leopard firmato Saint Laurent

Lo scorso martedì Charlotte Casiraghi e la mamma Carolina di Monaco hanno partecipato alla cerimonia di proclamazione del premio della Fondazione Prince Pierre.

Per l’evento, tenutosi all’Opéra Garnier di Monaco, le due reali sono arrivate indossando l’ormai inseparabile mascherina anti Covid-19.

Charlotte ha sfoggiato un abito midi leopardato firmato Saint Laurent, abbinato a delle scarpe con tacco nere.

La principessa Caroline, 63 anni, era altrettanto chic con un vestito che aveva un corpetto nero e un design colorato sulla gonna.

Il principe Ranieri III ha dato vita alla Fondazione Prince Pierre nel 1966 in memoria di suo padre, il principe Pierre, che era un grande mecenate della letteratura e delle arti.

Carolina è ora la presidente al posto di suo padre e prosegue nel compito di promuovere l’arte contemporanea.

I premi assegnati il 13 ottobre includevano vari riconoscimenti letterari e una borsa di studio per gli studenti delle superiori.

Charlotte Casiraghi è invece la co-fondatrice e presidente degli Incontri Filosofici a Monaco, essendo lei stessa una grande cultrice della materia.

Nel corso di un’intervista con L’Observateur de Monaco nel 2017, la monegasca ha detto:

“La filosofia mi anima e mi abita e quando si è sconvolti da un testo o da un pensiero non si può compartimentalizzare. Vivo con la voglia di capire. Fa parte dell’essere che sono”.

“Sono stata fortunata, grazie a mia madre, ad avere accesso precoce alla cultura e alla letteratura, il che mi ha permesso di forgiare un gusto per il pensiero critico”.

Charlotte Casiraghi icona di grazia ed eleganza.

La nipote di Grace Kelly non ama la vita mondana ma questo non le ha permesso di passare inosservata al radar delle fashion addicted.

La monegasca è un punto di riferimento anche per molti stilisti che nel corso degli anni l’hanno vestita, da Gucci a Chanel fino a Saint Laurent e Stella McCartney.