Categorie
celebrity

La dieta di Carole Middleton, cosa mangia la madre di Kate

Carole Middleton, la madre di Kate, è per molti royal expert la persona che ha permesso che si coronasse il sogno d’amore della figlia con il principe William.

La mamma che ha fatto le scelte più mirate e azzeccate per i suoi figli, al fine di portarli a un livello di realizzazione sociale elevato.

Ma è davvero così? Carole ha appositamente iscritto la figlia nella scuola in cui avrebbe avuto la possibilità di incontrare il figlio di Carlo e Diana?

Questa visione diciamoci la verità, non descrive una situazione molto emancipata, soprattutto nei confronti di Kate Middleton.

A noi piace credere che non ci siano macchinismi dietro l’incontro tra i due futuri duchi e che tutto sia stato genuino.

La dieta di Carole Middleton.

Carole conduce uno stile di vita di campagna a Bucklebury, nel Berkshire. E’ anche una donna d’affari, che gestisce la sua attività di intrattenimento, Party Pieces.

Parlando con The Telegraph, Carole ha rivelato che segue una dieta specifica. Ha detto: “Sono diventata vegana di recente. O forse dovrebbe essere flexitariana”.

Si tratta di un regime alimentare basato principalmente sui vegetali, che però non esclude ogni tanto i prodotti di origine animale.

Cosa mangia a pranzo Carole Middleton? In un articolo su MailOnline la 66enne ha rivelato che sia lei che Pippa seguono la dieta “Sirtfood“.

Il regime alimentare è stato ideato dai nutrizionisti Aidan Goggins e Glen Matten e si basa sulla stimolazione delle sirtuine, un gruppo di geni capaci di stimolare il metabolismo e bruciare i grassi, provocando la perdita di peso (i geni della magrezza).

Questi geni della magrezza, le sirtuine, si attivano con alimenti molto gradevoli come cioccolato, vino rosso, olio extravergine di oliva, noci, mirtilli, fragole, grano saraceno e peperoncino. 

Come il Duca e la Duchessa di Cornovaglia, a Carole piace coltivare le proprie verdure in casa e incoraggia anche i suoi nipoti a partecipare.

In un’intervista alla rivista Saga, ha detto: “Scavare alla ricerca di patate è divertente a qualsiasi età”, rivelando che coltiva anche carote, barbabietole e cipolle.

“Non c’è modo migliore per incoraggiare un’alimentazione sana che permettere ai tuoi nipoti di vedere come viene coltivato il cibo e lasciare che scelgano il proprio”, ha aggiunto.