Categorie
celebrity

Bonolis, moglie Sonia: “Mia figlia ha avuto ritardi nell’iter di crescita”

ROMA – Paolo Bonolis, moglie Sonia: “Mia figlia ha avuto ritardi nell’iter di crescita”. In un’intervista rilasciata al settimanale “Gente”, la moglie del conduttore è tornata a parlare delle difficili condizioni di salute della piccola Silvia. La coppia ha tre figli: Silvia, 12 anni, Davide, 10 anni e Adele, 7 anni. La figlia maggiore di Paolo Bonolis “appena nata è stata sottoposta ad un intervento al cuore” e “ha avuto un po’ di ritardi nell’iter della crescita”. Quando è nata la madre aveva paura di non riuscire a comunicare con lei. Oggi però Silvia capisce tutto e anche le sue condizioni stanno migliorando.

“Silvia ha avuto un percorso molto più complesso rispetto ai suoi fratelli – spiega Sonia – È partita in salita. Appena nata è stata sottoposta a un intervento al cuore. Il post operatorio è stato problematico e l’ha portata ad avere un po’ di ritardi nell’iter della crescita”.

Ma la piccola sta facendo dei progressi:

“Abbiamo faticato molto, ma ora stiamo gioendo di tutti i suoi progressi. Grazie a un costante supporto di logopedia e di fisioterapia per la riabilitazione, Silvia diventa ogni giorno più autonoma e aggiunge un tassello importante al suo cammino”.

Quando Silvia è nata, mamma Sonia ha subito pensato alle difficoltà che avrebbe potuto incontrare nel percorso di crescita della figlia:

“Il mio primo timore è stato: “Come riuscirò e, soprattutto, riuscirò a comunicare con mia figlia?”. Io lo speravo, non mi arrendevo all’idea che sarebbe potuto non accadere. E ho fatto bene a dare fiducia al tempo e alle cure. Oggi posso dire: sì, ce l’abbiamo fatta. Riesco a comunicare con Silvia. Lei capisce tutto e dice la sua. Ma soprattutto migliorerà ancora. Un grande traguardo per lei, per noi e per coloro che ci hanno seguito e sostenuto in questi anni”.

Sonia è una donna forte, che non si è mai abbattuta. La classica mamma multitasking, che riesce a occuparsi di più cose contemporaneamente. Ora ha anche intrapreso una carriera imprenditoriale nel settore della moda. Ha dato vita a una linea di abiti e accessori personalizzabili per bambine e a marzo aprirà uno store anche a Roma, mentre a luglio a Formentera. Ad aiutarla nella scelta di stoffe e colori ci sono le sue piccole ovviamente, le due principesse di papà Paolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.