celebrity

L’anello Duet Pink Ring di Meghan Markle ha un significato speciale

L'anello Duet Pink Ring di Meghan Markle ha un significato speciale

Meghan Markle ha posato insieme al marito Harry per la rivista Time, che li ha inseriti tra le 100 persone più influenti del 2021.

In una delle foto la duchessa sfoggia il Duet Pinky Ring, il fiore all’occhiello del brand Shiffon, realizzato con un minuscolo diamante accanto a uno più grande per rappresentare una donna che sostiene un’altra attraverso una “promessa”.

Shiffon dona la metà dei suoi profitti per finanziare progetti rivolti all’emancipazione femminile. Dunque, il gioiello non è stato scelto a caso, così come già accaduto con molti altri pezzi indossati dall’ex attrice americana.

I diamanti dell’azienda “sono di provenienza etica e seguono pratiche prive di conflitti e socialmente responsabili”.

Il marchio ha già un seguito di celebrità tra cui Nicole Kidman, Michelle Obama e l’amica di Meghan, Serena Williams.

Shilpa Yarlagadda, che ha avviato l’azienda, spiega:

“La nostra missione in Shiffon è colmare questo divario di genere, in particolare nell’imprenditorialità. L’imprenditorialità consiste nell’agire e nell’imparare rapidamente e vogliamo dare alle donne l’opportunità di farlo senza aver paura di correre rischi o fallire”, si legge sul sito web.

“Siamo ottimisti sul fatto che possiamo iniziare a fare questo cambiamento. Attraverso i nostri sforzi, miriamo a dare potere finanziario a un milione di donne in tutto il mondo entro il 2025”.

Meghan e Harry, perché Time li ha inseriti tra le 100 persone più influenti al mondo.

Le motivazioni della scelta, secondo Time, sono queste: “Passare all’azione non è stata una scelta facile per i giovani duchi, benedetti per nascita e talento e bruciati dalla fama”.

“Sarebbe stato molto più semplice per loro godersi la propria fortuna e rimanere in silenzio. Ma non è quello che fanno Harry e Meghan, non è quello che sono”.

“Trasformano la compassione in azione attraverso la loro Fondazione Archewell. Danno voce a chi non la ha”.