Categorie
casa

Come tenere pulita la lavastoviglie dopo ogni lavaggio

ROMA – Fra gli elettrodomestici che hanno modificato e facilitato il modo di vita quotidiano rientra a pieno diritto, oltre alla lavatrice, la lavastoviglie. Questo elettrodomestico riesce a farci risparmiare sia tempo che denaro sostituendosi a noi nel lavaggio quotidiano di piatti e stoviglie. Ma ovviamente anche la lavastoviglie ha bisogno ogni tanto di un trattamento speciale, sia per eliminare gli odori sgradevoli che spesso si sprigionano, sia per effettuare un lavaggio che sgrassi le parti principali.

Esistono in commercio diversi prodotti in grado di effettuare queste operazioni in maniera egregia, ma sono prodotti piuttosto cari. Ma per deodorare la lavastoviglie un consiglio è quello di inserire nel cestello delle posate un limone spremuto e di azionarla come di consueto. Una volta terminato il ciclo, aprite lo sportello e noterete immediatamente la differenza.

Per pulire accuratamente l’elettrodomestico in tutte le sue parti (cestelli, filtri ecc.) provate, invece a fare un lavaggio a vuoto inserendo nell’apparecchio una ciotola piena di aceto di vino. Azionate l’apparecchio e una volta terminato il ciclo, non solo sentirete un buon profumo di pulito ma vedrete brillare tutte le componenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.