Il congedo parentale è un tossana per la salute mentale delle neomamme

Il congedo parentale è un tossana per la salute mentale delle neomamme

4 Gennaio 2023 - di Silvia_Di_Pasquale

Il congedo parentale è un toccasana per la salute dei genitori, neo mamme in primis. E gli effetti benefici continuano anche in età avanzata. A queste conclusioni è giunta una revisione sistematica di studi pubblicata su The Lancet Public Health. La ricerca è stata condotta dai ricercatori del Dipartimento di scienze della salute pubblica dell’Università di Stoccolma e del Dipartimento del Global Public Health del Karolinska Institutet.

“Diventare genitori può essere stressante per entrambi (padre e madre, ndr). Tendiamo a pensare solo agli enormi cambiamenti ormonali e fisici vissuti dalla madre. Ma dobbiamo anche pensare che il passaggio alla genitorialità sia stressante per le coppie”, afferma Sol P Juárez, professoressa associata e Senior Lecturer presso il Dipartimento di Scienze della Salute Pubblica dell’Università di Stoccolma.

Cosa preoccupa di più i genitori nella fase successiva alla nascita del bebè.

Le sfide legate all’assistenza all’infanzia, le incertezze sul lavoro e le pressioni finanziarie dovute alla riduzione del reddito sono tra i principali problemi che colpiscono i neo genitori. “Questo è forse il motivo per cui i disturbi mentali dopo il parto sono relativamente comuni; di solito si dice che ne sono affetti dal 10 al 20 percento delle madri e fino al 10 percento dei padri. Pertanto, abbiamo voluto esaminare sistematicamente tutte le prove scientifiche pubblicate per vedere se il congedo parentale possa aiutare ad alleviare i sintomi di salute mentale tra i genitori”, afferma Juárez.

Dalla ricerca è emerso che effettivamente il congedo parentale ha avuto un effetto benefico sulla salute delle mamme, compresi i sintomi depressivi, il disagio psicologico e il burnout. “Questa è la revisione sistematica più completa su questo argomento fino ad oggi. Abbiamo cercato una connessione tra diversi aspetti del congedo parentale, come la durata del congedo e se il congedo è stato retribuito o non retribuito, e le loro associazioni con la salute mentale sia nelle madri che Abbiamo anche studiato l’effetto indiretto di un genitore che usufruisce del congedo parentale sulla salute mentale del proprio partner”, afferma Amy Heshmati, dottoranda e prima autrice dello studio.

“Una scoperta interessante è che gli effetti benefici non si osservano solo poco dopo il parto, ma che questi effetti protettivi del congedo parentale possono continuare in età avanzata per le madri”, afferma Helena Honkaniemi, ricercatrice post-dottorato, co-autrice dello studio. Fonte: Medical X Press. Foto da Pixabay.

 

Tags