Categorie
bellezza

Secondo chi lo usa, questo siero viso vegano combatte rughe e linee sottili in pochissimo tempo

Un siero viso vegano, cruelty free ed efficace per rendere la pelle soda e tonica in pochi giorni. Il nepotismo, lo sappiamo, non è mai una buona cosa. A meno che non si parli di prodotti per la cura della pelle. Infatti non c’è da vergognarsi nell’avere un marchio preferito di bellezza e arricchire la tua skincare con un’unica famiglia di prodotti, se il marchio di cui ti sei innamorato è buono.

Una cosa simile è capitata a me con il marchio Acure. Già conoscevo lo scrub per il viso più venduto del marchio, che rende istantaneamente la tua pelle morbida e liscia. Poi ho avuto modo di provare il siero viso vegano illuminante dello stesso marchio e, che dire? Amore a prima vista, anzi, a prima applicazione.

Questo siero viso vegano, molto famoso negli USA, ha recensioni eccezionali da parte di chi lo ha già provato che ha come obiettivo quello di ridurre la visibilità di rughe e linee sottili. Non solo, questo prodotto idrata, previene l’acne, tiene a bada i rossori e, ovviamente, illumina la pelle.

Basta dare uno sguardo alle recensioni per capire che questo siero viso è eccezionale. Una cliente, che titola “il miglior siero viso di sempre”, scrive: “Questo siero viso è un miracolo. Non un singolo sfogo, punti neri, punti bianchi o pori ostruiti”, scrive. “La pelle diventa tonica e rimpolpata, e così luminosa! Nessun segno scuro, nessun poro dilatato, [e] le rughe sembrano quasi inesistenti”.

Un altro cliente scrive: “Ho sempre avuto la pelle del viso molto sensibile e secca. Da quando ho iniziato ad applicare questo fantastico siero viso vegano, la mia pelle è luminosa e incredibilmente morbida. Niente più peeling e zone secche! Ho trovato il mio siero perfetto e ne sono ossessionata. Inoltre ha un profumo divino”.

Non solo. Molti acquirenti lodano questo prodotto per la sua capacità di minimizzare la visibilità di cicatrici, iperpigmentazione e linee sottili. Questo perché, a differenza di tonnellate di altri prodotti antietà, la formula di questo siero viso vegano non si basa su ingredienti a volte troppo aggressivi come retinolo o acidi resurfacing. Al contrario, è composto da un mix di oli ammorbidenti come olio di semi di cartamo, olio di semi di sesamo, olio di semi di zucca, olio di semi di borragine, olio di argan e olio di semi di mirtillo rosso.

Acure Brightening Glowing Serum

Si tratta di una combinazione ricca di antiossidanti che proteggono dai danni dei radicali liberi e dallo stress ossidativo. Riduce l’infiammazione, illumina il tono della pelle e favorisce la riparazione cellulare. Gli ingredienti contengono anche acidi grassi omega 3 e 6, che proteggono la barriera cutanea e idratano, insieme alla vitamina E, un altro antiossidante che contrasta l’infiammazione. Questo significa pelle più elastica, luminosa, idrata e dall’aspetto sano.

Infine, la vitamina A, forse uno dei più potenti antiossidanti, è meglio conosciuta per la sua capacità di invertire il processo di invecchiamento attraverso il turnover cellulare eliminando linee sottili e rughe.

Molti recensori sostengono questo siero viso vegano è efficace per rassodare la pelle. Un arco di utilizzo di soli 10 giorni è sufficiente per iniziare già a vedere le differenze.

Io stessa ho provato questo prodotto per circa un mese. Dopo 15 giorni di utilizzo, mia madre mi ha detto che la mia pelle aveva l’aspetto di quando avevo 20 anni (ora ne ho 35).

Questo siero viso vegano, inoltre, è privo di parabeni, solfati, formaldeidi, e altri ingredienti che non vorresti avere all’interno del tuo prodotto di bellezza. Il marchio è soprattutto vegano e cruelty free, così da creare un equilibrio perfetto per una pelle felice, luminosa e priva di sensi di colpa.

Considerando che puoi acquistarlo a soli 21 euro, cosa stai aspettando?