Sbiancamento denti naturale: prova il lievito di birra

Denti, sbiancanti "fai da te" attenzione: "inefficienti e rischiosi"dio naturale? Si può! Ecco come

ROMA – Se cerchi un rimedio naturale per sbiancare i denti prova il lievito di birra: si tratta di un metodo non invasivo che permette di ottenere denti più bianchi e più belli.

Il lievito di birra è un’ottima fonte di vitamina B, protegge il sistema immunitario, rafforza unghie, capelli e ossa, inoltre regola il colesterolo nel sangue ed è un eccellente integratore. Oltre a tutte queste qualità, però, il lievito di birra è anche un ottimo sbiancante naturale per i nostri denti.

Prepararlo è semplicissimo: basta mescolare due cucchiai di lievito di birra con acqua calda e sale sino ad ottenere un composto omogeneo e utilizzarlo proprio come un dentifricio. In alternativa gli esperti consigliano di creare una sorta di “scrub” per i denti, unendo mezza tazza di lievito di birra con del sale fino.

La cosa importante è spazzolare i denti con dolcezza per evitare danni alle gengive e di andare ad intaccare eccessivamente lo smalto. L’azione del lievito di birra consentirà di eliminare il tartaro e renderà il vostro sorriso più luminoso.

Se siete amanti dei rimedi naturali, sappiate che il lievito di birra non è l’unica sostanza che permette di sbiancare i denti in modo non invasivo. Provate a sfregare la buccia di una banana sui denti per circa due minuti e rimarrete sorpresi dal risultato. Infine, solete denti più bianchi in soli 3 minuti con un rimedio che non sia chimico e non rovini i denti, la soluzione potrebbe essere il carbone attivo

Potrebbero interessarti anche...