“Brow Resurrection”: l’arte di tatuare e ricamare le sopracciglia (video)

"Brow Resurrection": l'arte di tatuare e ricamare le sopracciglia (video)

USA –  In America è boom di “Brow Resurrection“, l’arte di tatuare e ricamare le sopracciglia, da sempre considerate un elemento chiave della bellezza femminile. L’operazione necessita di precisione e allo stesso tempo delicatezza, perché la parte del corpo interessata, ovvero l’arco sopraccigliare, è estremamente sensibile.

E’ possibile ottenere uno sguardo impeccabile attraverso diverse tecniche. La prima è quella del tatuaggio. L’operazione ha una durata di tre ore e consiste nell’iniezione di pigmenti naturali che pian piano, nell’arco di un paio di anni, vengono assorbiti dalla pelle e poi svaniscono. E’ perciò necessario il continuo ritocco da parte dell’estetista o della tatuatrice specializzata in questo trattamento.

Chi invece non ha intenzione di sottoporsi a tale tecnica, può optare per le extension. Le sopracciglia possono essere allungate con peli di seta o di visone di infiniti colori. La cliente viene fatta sdraiare  come fosse dal dentista, mentre le vengono applicati i peli uno per uno con una colla anallergica. Ancora più semplici e innocui gli adesivi usa e getta che infoltiscono. Meno conveniente la tintura: è possibile infatti scurire il colore delle sopracciglia, che pur ricrescendo in maniera più lenta rispetto ai capelli, necessitano comunque di continui ritocchi.

Tutti questi stratagemmi vanno sotto il nome di “brow resurrection”, letteralmente “risurrezione del sopracciglio”, che ormai negli Stati Uniti sta prendendo piede sempre di più. Come spiega Anna Guaita su Il Messaggero:

“Guardate le pagine di moda: addio a quei tratti sottili e neri, alla Marlene Dietrich. Niente è più datato. Ora che anche le supermodel degli anni Novanta non sono più giovani, si rendono conto che il sopracciglio depilato e sottile ha un effetto invecchiante. I modelli a cui si guarda ora sono infatti Beyoncé, Megan Fox. Cara Delevingne, Jennifer Lopez: attrici e modelle con occhi espressivi, con ciglia lunghe, sovrastate un arco folto e ben definito.”

Le donne non si accontentano più della semplice matita nera o marrone, il cui ritocco spesso svanisce in poche ore, soprattutto a causa del sudore.  Ecco che allora il mondo dell’estetica cerca nuove vie. Courtney Buhler ha creato una società che si occupa specificatamente della produzione di kit per l’allungamento delle sopracciglia. Quest’ultima tiene anche dei video corsi a pagamento per estetiste, vendendo poi a queste il prodotto necessario per operare.

Potrebbero interessarti anche...