Ugly Lizzie: la malattia, il cibo e la sua guerra contro i bulli

Ugly Lizzie: la malattia, il cibo e la sua guerra contro i bulli

ROMA – Ugly Lizzie, 27 chili per 157 cm di altezza. Una vita passata a combattere con la sua malattia e con il bullismo e la cattiveria. Affetta da una rarissima malformazione genetica che non le consente di immagazzinare grasso, Lizzie Velasquez ha deciso di non soccombere di fronte a chi l’ha etichettata, per anni, come “la donna più brutta del mondo”.

Lizzie oggi ha 24 anni e di battaglie ne ha vinte parecchie. Fa la motivational speaker e attraverso libri, video su Youtube, trasmissioni radio e tv, racconta a tutti la sua storia, dando voce a tutte quelle persone che sono vittime di cattiverie e bullismi.

La ragazza deve combattere ogni giorno con la sua malattia. È costretta a mangiare ogni quarto d’ora, fino a 60 volte al giorno, per evitare che il suo corpo si auto-fagociti. La malattia le ha già danneggiato l’occhio destro, compromettendone la vista.

Lizzie insegna amore e tolleranza e il suo ultimo video postato su Youtube, “How do you Define Yourself?” ha totalizzato in poco più di due settimane un milione e mezzo di visualizzazioni. Nel video Lizzie è più determinata che mai e si domanda retorica:

“Posso mai lasciare che a caratterizzare la mia persona siano persone che pensano che io sia un mostro? No, saranno i miei sogni, i miei successi, le mie vittorie a definire la mia vita”

Potrebbero interessarti anche...