Categorie
attualità

Scambio di neonati: partorisce bambina ma le danno un maschio

LECCE – Partorisce una femmina ma le danno un maschio. Clamoroso scambio di culle nell’ospedale di S. Caterina Novella di Galatina (Lecce). Secondo quanto diffuso dal “Nuovo Quotidiano di Lecce” e riportato da il Messaggero, una donna avrebbe partorito una bambina ma, una volta tornata a casa e iniziato a cambiare il pannolino, si è accorta che il bimbo che le avevano consegnato in ospedale era un maschietto.

La donna è subito corsa in ospedale insieme al marito per riavere la loro bambina. Nello stesso momento l’identica situazione si è verificata per un’altra coppia che, giunta a casa, si è accorta di aver ricevuto dall’ospedale una femmina al posto del maschio che la donna aveva partorito.

I neonati sono così tornati ognuno nelle braccia dei “veri” genitori e l’equivoco si è concluso nel migliore dei modi. I genitori della bimba hanno deciso di denunciare la Asl chiedendo un risarcimento di 50 mila euro poiché, in seguito allo choc subito, la mamma ha perso il suo latte naturale.

Certo, viene da chiedersi cosa sarebbe accaduto se lo scambio fosse avvenuto tra due bimbi dello stesso sesso. I genitori si sarebbero accorti dell’accaduto? O i bimbi avrebbero vissuto per tutta la vita con i genitori… sbagliati?

1 risposta su “Scambio di neonati: partorisce bambina ma le danno un maschio”

ASSURDO CHE LA PROPRIA MAMMA NON RICONOSCIE I PROPRI FIGLI E’ GLI INDUMENTI DA LEI ACQUISTATI PER IL PROPRIO NEONATO.
A MIO MODESTO AVVISO TRATTASI DI INVENZIONI PER FARSI PUBBLICITA’,OPPURE DI INCAPACITA’ DI RICONOSCERE I PROPRI FIGLI PERCHE’ DISTRATTI DA ALTRO DI ANOMALO CHE DESIDERAVANO TERZI;OPPURE TRATTASI DI INCAPACITA’ DI SVARIATI ESSERI DI ESPLETARE TRAMITE LA SEMPLICISSIMA LOGICA IL PROPRIO LAVORO;OPPURE TRATTASI DI ENTRAMBE LE COSE.
PRESIDENTE ASSOCIAZIONE A.N.I.O.P.A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.