attualità

Riforma lavoro: per le donne, no dimissioni “in bianco”

riforma lavoro

ROMA – Ti hanno fatto firmare un contratto in bianco? Poi rimani incinta e ti licenziano? Non lo possono più fare. Nella riforma del mercato del lavoro c’è infatti anche l’atteso contrasto alle dimissioni in bianco, lettere di dimissioni pre-firmate e attivate dall’azienda per licenziare chi rimane incinta.

Nasce un bimbo? anche il padre è obbligato a prendersi il congedo. Quindi potrà lasciare il lavoro per un tot di tempo, stando a casa col figlio. Il ministero del lavoro finanzierà infatti “la sperimentazione dei congedi di paternità obbligatori”, la scelta che contribuirebbe a favorire l’occupazione femminile e la conciliazione dei tempi di lavoro e famiglia anche per il papà.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.