Categorie
attualità

Cambio di tendenze? Ora sono le donne a volerlo fare più degli uomini

ROMA – Certo che il sermone best seller di questa estate di cui probabilmente potrei anche non svelare il nome perché già lo hanno capito tutte, comunque, per le più “sprovvedute”, parlo della trilogia di “50 sfumature di…”, insomma per il libro visto almeno sotto un ombrellone su tre nelle riviere di tutta Italia, un po’ il sentore ce lo aveva dato. Il fatto è, care colleghe donne, che deve essere successo qualcosa al nostro emisfero cerebrale colpito fino a qualche decennio fa quasi ogni sera da mal di testa perentori e continui. Forse qualche cura miracolosa è stata scoperta, o forse è accaduto qualcosa ai nostri ormoni fatto sta che le file ai botteghini per vedere il film erotico del momento, di cui per la seconda volta potrei anche non fare il nome ma lo faccio lo stesso, sempre per le più “sprovvedute” e sto parlando di “Magic Mike”, il concentrato di addominali e sederi di marmo, insomma il film che è riuscito a congiungere addirittura mogli e suocere senza colpo ferire, ecco i numeri del film parlano chiaro.

E parlano chiaro anche le statistiche che fanno riferimento al boom di acquisti di sex-toys da parte dell’universo femminile. A quanto pare ormai nella borsetta è più difficile trovare la trousse per i trucchi o le salviettine umidificate detergenti che un bel giocattolo erotico. Roba d’altri tempi, insomma. E non quelli passati, direi.

Molti riferimenti a questo inusuale cambio di rotta da parte delle donne, a quanto pare molto più interessate al fattore “eros” rispetto a qualche anno fa, sono dati anche dalle ultime mode in fatto di look. Bando a gonnelline a pieghe dall’aria bon ton e camicette sblusate e castigate. Rihanna fa tendenza e lo fa in maniera spudorata: largo a shorts very very shorts, stivali di pelle sopra (very very sopra) il ginocchio e t-shirt trasparenti (very very trasparenti). La ciliegina sulla torta? I nuovi reggiseni: la nuova moda sono quelli con borchie, se appuntite ancora meglio. Una sorta di cintura di castità del futuro, direi. Non oso immaginare il povero partner di turno, oltre ovviamente le prese d’aria di cui saranno dotate tutte le magliette…

E se pensate che le “prove” per dimostrare una nuova scoperta dell’eros da parte delle donne siano terminate, vi sbagliate di grosso. Dove lo mettete il boom del turismo sessuale per pari opportunità? Praticamente, succede che ormai molte coppie, mature o non, partano insieme per la volta di qualche bel paese esotico (o erotico, come preferite) ma poi non è che rimangono lì a dividersi la camera d’albergo, eh no. Uno se ne vola (per esempio) a Cuba (patria non certo delle calzette a maglia ma di ben altre virtù) e la mogliettina approda in quel della Giamaica (sempre per esempio) e, anche, qui, la calzetta non sarà certo la loro attività quotidiana né preferita.

Insomma, sembra proprio che il tempo del mal di testa 24 ore su 24 sia bello che finito, certo in questo periodo di crisi economica le aziende di aspirina subiranno il colpo, ma tant’è. Sull’onda di lingerie sempre più sexy, con tanto di Irina Shayk che delle pubblicità di Victoria’s Secret porta la bandiera (e mutandine e reggiseni in bella vista) la donne hanno smesso di vedere l’eros come qualcosa di tabù.

Chissà se, adesso, sarà l’uomo ad accusare uno strano mal di testa… perché si sa, con le donne non si scherza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.