Kenya, stuprano ragazza di 16 anni, tre uomini condannati a tagliare l’erba

Liz_Kenya

NAIROBI (KENYA) – Il caso di tre uomini accusati di aver stuprato una ragazza di 16 anni‘condannati’ a tagliare l’erba sta scuotendo le coscienze in Kenya. La condanna scandalo ha generato un vero e proprio movimento nel paese africano, e ora, una petizione online per fare in modo che la ragazza di nome Liz ottenga giustizia ha già raggiunto il milione di firme.

Secondo quanto riporta la BBC, tre uomini sono stati costretti a tagliare l’erba dopo che erano stati trovati colpevoli dello stupro della 16enne Liz, gettandola poi in una latrina pubblica, nella città di Busia. Il caso ha creato scalpore nel paese africano e la petizione pubblicato sul sito Avaazchiede che, oltre agli stupratori, a pagare siano i poliziotti che hanno ‘inflitto’ la sanzione.

La petizione chiama in causa direttamente il capo della polizia keniota – David Kimaiyo – a cui viene chiesto apertamente di fare in modo che a Liz venga fatta giustizia. “Se punisce questi poliziotti manderà un messaggio forte e chiaro a tutti che lo stupro non è una offesa minore, ma un crimini grave,” c’è scritto nella petizione. “Speriamo che il caso della piccola Liz sia la svolta che pone fine alla lotta contro le donne.

Liz è stata attaccata mentre tornava a casa dopo aver preso parte al funerale del nonno. La ragazza ha subito gravi danni alla schiena e per colpa delle violenze subite vivrà il resto dei suoi giorni su una sedia a rotelle. Al momento, non c’è traccia dei colpevoli del reato che sono fuggiti dopo aver ‘scontato la pena.’

Potrebbero interessarti anche...