Elezioni in Grecia: “Hanno scelto l’Europa”

elezioni grecia 2012

ATENE – È Nea Dimokratia il primo partito in Grecia. Quando manca meno del 20% delle schede da scrutinare, ha ottenuto oltre il 30% dei voti alle elezioni conquistando 130 seggi. Il partito di sinistra radicale Syriza si è attestato a poco più del 26%, mentre i socialisti del Pasok hanno ottenuto circa 12%. Al momento Nea Dimokratia e Pasok assieme avrebbero la maggioranza per governare, avendo complessivamente oltre 160 seggi sui 300 totali del Parlamento.

Il partito dei Greci Indipendenti al momento è poco sotto il 7,5%, in neonazisti di Alba Dorata sarebbero al 7% circa ottenendo circa 10 seggi in Parlamento. A seguire c’è Sinistra Democratica con circa il 6% e poi il Kke con il 4,5%.

Con questo risultato il Paese “rimarrà ancorato all’euro” ha detto il leader di ND Antonis Samaras in conferenza stampa subito dopo i risultati: “I greci – ha dichiarato – hanno scelto di rimanere legati all’Europa”

Dagli Stati Uniti la Casa Bianca esprime l’auspicio della formazione in tempi rapidi di un nuovo governo ellenico. “Auspichiamo – ha dichiarato il portavoce Jay Carney, in viaggio con il presidente Barack Obama verso il Messico per il summit del G20 – che queste elezioni portino presto alla formazione di un nuovo governo che potrà realizzare progressi tempestivi sulle sfide economiche che attendono il popolo greco”.

Fonte: Adnkronos

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...