Categorie
attualità

Bride Price, l’app che fissa il valore “maritale” delle donne

NIGERIA – Si chiama Bride Price ed è un’app che fissa il valore maritale delle donne. Per determinarlo tiene conto di alcuni parametri quali il suo peso, la sua altezza, bellezza, capacità culinaria e grado di educazione.

E’ stata lanciata a maggio dal nigeriano Editi Effiong, che però ha tenuto a precisare che l’app è stata sviluppata da un team a prevalenza femminile; elemento quest’ultimo, di non poca rilevanza.
Come spiega Edoardo Vigna sul numero 30 di Sette, allegato al Corriere della Sera

«l’app…con il pretesto di voler mostrare a sua volta la sgradevolezza dei contratti matrimoniali a cui le donne sono sottoposte, permette di dare loro un valore economico in naira, la moneta nigeriana: chiunque può stabilire-diciamo così- quanti cammelli vale una donna passando attraverso la quantificazione monetaria della sua altezza, della pelle “alla Beyoncé”, di denti bianchi e separati, della pelle (il nero, naturalmente vince), della casta, del lavoro che fa e del titolo di studio».

Non sono mancate le proteste: attraverso la piattaforma virtuale change.org, è partita una petizione per chiedere la rimozione dell’app, che in pochi mesi è diventata purtroppo un fenomeno virale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.