In aumento le donne miliardarie nel mondo: curiosità classifica Forbes

In aumento le donne miliardarie nel mondo: curiosità classifica Forbes

NEW YORK – Donne miliardarie in aumento. Le “quote rosa” in merito ai Paperoni mondiali sono sempre di più: nel mondo oggi sono 172 le donne miliardarie, rispetto a 138 nel 2012.

Forbes ha pubblicato, come ogni anno, la classifica delle persone più ricche del mondo e comprende 1.645  miliardari in dollari sparsi per il mondo, con una fortuna complessiva pari a 6,4 trilioni.

Ma la grande novità di quest’anno è che, su 268 i nuovi ingressi di persone più ricche del mondo, ben 42 sono donne.

In cima alla lista delle donne più ricche del pianeta vi è Christy Walton, vedova di uno degli eredi dell’impero wal-mart, con una fortuna che ascende a 36.7 miliardi di dollari (la nona fortuna del mondo). In seconda posizione si trova la proprietaria dell’Oreal Liliane Bettencourt (34.5 miliardi di dollari).

Tra le “new entry” femminili, c’è Sandra Ortega, erede dell’impero dell’abbigliamento low cost Zara. Poi, la nigeriana Folorunsho Alakija (2,5 miliardi di dollari) che dopo un inizio come segretaria ha fondato la marca tessile “Supreme Stitches” ed è entrata nel settore petrolifero con la creazione di Oml 127.

Ma uno dei volti “simbolo” delle donne più ricche del pianeta è indubbiamente Sheryl Sandberg, direttrice operativa (chief operating officer) di Facebook. La donna, 44 anni, secondo la classifica di Forbes possiede una ricchezza di 1,05 miliardi di dollari.

Altra novità, questa volta per quanto riguarda gli uomini, è l’assegnazione del primo posto. L’uomo più ricco del mondo, infatti, torna ad essere Bill Gates: il fondatore ed ex-amministratore delegato di Microsoft si è infatti ripreso lo scettro togliendolo, dopo ben 4 anni, al messicano Carlos  Slim. Il patrimonio di Bill Gates (che con i suoi 58 anni è il più giovane  nella Top Ten) è stato stimato in 76 miliardi di dollari, mentre il  magnate delle telecomunicazioni si è fermato ad “appena” 72 miliardi di dollari.

Al gradino più basso del podio si piazza Amancio Ortega, patron di Zara.

Altra new entry in classifica è Mark Zuckerberg, fondatore e CEO di Facebook. Grazie all’impennata delle azioni del social network, Zuckerberg ha incrementato la propria fortuna da 15,2 a 28,5 miliardi di dollari. Tuttavia, come è noto, il fondatore di Facebook nelle ultime settimane ha sborsato 19 miliardi di dollari per acquistare  WhatsApp. L’operazione ha consentito anche ai due fondatori del servizio di  messaggistica istantanea, Jan Koum (202°, 6,8 miliardi) e Brian Acton (551°, 3  miliardi), di entrare in classifica.

E, nell’affidare un “volto” alla classifica dei “Paperoni”, Forbes sceglie proprio il co-fondatore di WhatsApp Jan Koum, che ha vissuto per anni con i buoni pasto prima di veder realizzare il suo “sogno americano”.

Tornando alle donne, solo un piccolo gruppo, 32, ha fatto fortuna per conto proprio e non ha ereditato la sua ricchezza. Sandberg fa parte di questo drappello di “self made” miliardarie, che include Sara Blakely di Spanx, la stilista Tory Burch e la star tv Oprah Winfrey. Ma nella classifica solo Sandberg e Meg Whitman (eBay) hanno raggiunto l’obiettivo di essere miliardarie da “dipendenti” di società tecnologiche.

In foto, da sinistra: Liliane Bettencourt, Christy Walton e Sheryl Sandberg

Potrebbero interessarti anche...