Categorie
attualità

Alemanno a Celentano: “Aspettiamo ancora i soldi promessi”

ROMA – “Caro Celentano, aspettiamo ancora i tuoi soldi che ci avevi promesso per beneficenza”. “La Rai ancora non ha pagato”. Botta e risposta tra il sindaco di Roma Gianni Alemanno e il Clan Celentano, sul compenso del molleggiato al Festival di Sanremo. In una lettera sottoscritta dal capo di gabinetto del sindaco Sergio Basile alla responsabile marketing di Celentano, Valeria Comencini, il Campidoglio sollecita l’invio di informazioni “per poter procedere agli adempimenti relativi all’elargizione e darne notizia agli interessati con cortese urgenza”.

Immediata la risposta del clan: “La Rai non ha ancora pagato. Appena riceveremo i soldi, ne daremo tempestivamente notizia ai Comuni interessati”. La lettera datata 30 marzo era la terza, dopo quelle del 3 e del 14 febbraio scorso, inviate dal Comune all’amministrazione Celentano per “monitorare” l’andamento dell’offerta in beneficenza promessa dal cantante.

“E’chiaro che i destinatari, una famiglia numerosa e una coppia mista, lei egiziana, lui italiano, che versano in gravissime condizioni di indigenza, ci hanno chiesto più volte quando sarebbero arrivati questi aiuti – fanno sapere dal Campidoglio – ma non abbiamo mai avuto alcuna risposta”.

Martedì, finalmente, il chiarimento: “Quanto annunciato da Adriano Celentano riguardo al compenso per la sua partecipazione al Festival di Sanremo – fa sapere il Clan – verrà ovviamente rispettato. Quanto ai tempi, basta chiedere alla Rai che non ha ancora provveduto al pagamento. Peraltro il mese e mezzo trascorso rientra nella tempistica normale dei pagamenti effettuati dalla Rai”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.