Tutto suo padre: a 38 anni figli maschi diventano come i papà

Tutto suo padre: a 38 anni figli maschi diventano come i papà

ROMA – 38: è questa l’età media in cui, secondo un sondaggio inglese, i figli maschi diventano simili -se non uguali- ai propri papà. Almeno per quanto riguarda modi ed atteggiamenti.

Un sondaggio che in un certo qual modo dimostra ciò che in realtà è evidente da sempre: per quanto da giovani si sia ostinati a credere che non si diventerà mai come il proprio papà, nonostante i figli tendano a vedere spesso il padre in maniera antiquata, a un certo punto della propria vita i figli diventeranno proprio come i padri. E questo accade in media intorno ai 38 anni di età.

Si legge su La Stampa:

“Accade in media a partire dai 38 anni, quando i figli sono già abbastanza autosufficienti, le cure parentali richiedono meno tempo e molte mogli preferiscono con maggiore frequenza la compagnia delle amiche a quella del marito. In questo nuovo ambiente il maschio comincia a perdere molte delle inibizioni che lo avevano frenato negli anni precedenti: si rilassa e fa cose che a un figlio possono sembrare strane, finché non inizierà a farle anche lui. I segnali che un uomo sta diventando come il proprio padre sono molti e hanno tutti la stessa motivazione di fondo: la conquista di un proprio spazio e di una maggiore indipendenza, senza l’assillo di dover continuamente badare a qualcuno.”

Stai diventando come tuo padre? Ecco i segnali:

“Uno dei principali segnali che la trasformazione sta avvenendo è la banale pretesa di avere una poltrona propria. A 38 anni, un uomo vuole poter entrare in salotto e non trovare nessuno seduto al «suo» posto. Col tempo la poltrona prenderà le forme del proprio corpo, diventerà sempre più comoda e rassicurante, un prezioso rifugio vietato a chiunque altro. E’ ovvio che guardando la tv da una poltrona comoda si finisce con l’addormentarsi, altro importante sintomo che si stanno facendo esattamente le cose che faceva nostro padre. Un altro segnale è il totale disinteresse per la musica contemporanea, che già a 38 anni comincia a sembrare tutta uguale. La maggior parte degli intervistati non è stata in grado di riconoscere nessuna pop star nell’elenco delle 40 più famose e ha confessato di non provare alcun piacere nell’ascoltare le loro canzoni”

Altri indizi:

“Con l’età, si passa poi più tempo a fare lavori manuali: in Inghilterra molte abitazioni hanno un giardino e il trascorrere parte del weekend nella baracca degli attrezzi è un ulteriore sintomo che qualcosa, nella personalità, comincia a cambiare. Un altro è il raccontare barzellette che nessuno trova divertenti o mettere in imbarazzo i membri della famiglia, dicendo cose vere ma sgradevoli, sulle quali prima si sorvolava. Insomma, arrivati alla soglia dei 40 anni, anche i figli scoprono perché i padri sembravano così strani: dopo tanto tempo, avevano semplicemente cominciato a riconquistare un po’ di libertà”

Potrebbero interessarti anche...