Categorie
ambiente

Valeria Golino e Greenpeace per un’alta moda meno inquinante

ROMA – Valeria Golino e Greenpeace per una moda più pulita: è “The Fashio Duel”, la sfida lanciata all’alta moda italiana e francese.

In un video diretto da Anna Negri (disponibile al link: www.thefashionduel.com) l’attrice appare nuda tra lo smog, pronta a proteggere le ultime foreste non ancora intossicate dalle sostanze tossiche.

Quindici le case di moda italiane e francesi che si sono viste recapitare il guanto (ovviamente verde) della sfida simbolo della campagna di Greenpeace e un questionario di venticinque domande su tre temi ambientali: politiche per gli acquisti della pelle, della carta per il packaging e produzione tessile.

Una campagna per contrastare la deforestazione e l’inquinamento delle risorse idriche del pianeta di cui in passato (e purtroppo non solo) si sono spesso rese colpevoli le case di moda.

Mentre Valentino è primo in classifica, marchi come Dolce&Gabbana, Chanel, Hermès, Prada, Alberta Ferretti e Trussardi non hanno nemmeno risposto al questionario. Proprio per spingere gli ultimi in classifica ad accettare la sfida per una moda più pulita Greenpeace chiede ai consumatori di sfidare le case d’alta moda firmando la petizione sul sito www.thefashionduel.com.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.