Tiziano Ferro: lo speciale il 30 dicembre 2015 su Rai 1

Pubblicato il 28 dicembre 2015 12.38 | Ultimo aggiornamento: 28 dicembre 2015 12.38

Tags:

di Redazione Ladyblitz
 
Tiziano Ferro: lo speciale il 30 dicembre 2015 su Rai 1

R OMA – Tiziano Ferro: lo speciale il 30 dicembre 2015 su Rai 1. Si prospetta una serata unica quella che andrà in onda domani 30 dicembre in prima serata. In occasione delle Feste di Natale e Capodanno, i fan di Tiziano Ferro saranno deliziati da una serata speciale, a metà tra un concerto e un documentario, chiamato “Tiziano Ferro – Lo Stadio”.

«Ho vissuto un anno unico. Ve lo voglio raccontare, dal palco e dietro le quinte. Per celebrare un anno meraviglioso ed accoglierne uno nuovo»: così il cantante ha presentato su Facebook questo evento speciale, attesissimo davvero da tantissimi fan italiani e non solo.

Una serata in cui non solo potremo ascoltare i più emozionanti successi di Tiziano Ferro ma scopriremo tantissime novità sul cantante, che si racconterà con la musica ma anche e soprattutto con dialoghi. Un mix di successi presentati in modo altamente tecnologico e spettacolare che si alterneranno a conversazioni, monologhi, autentiche confessioni che consentiranno al pubblico di approfondire la conoscenza del cantante come mai successo prima.

Tiziano Ferro-Lo Stadio ripercorre tutte le tappe fondamentali della carriera dall’artista di Latina, dagli inizi fino alla realizzazione dell’ultimo disco, ovvero la raccolta TZN – The Best Of Tiziano Ferro, uscito il 25 novembre del 2014, che ha dato il via a un anno “stellare” con numeri da record come le quasi 350mila copie vendute (7 dischi di Platino) e i 500mila spettatori dei concerti negli stadi e nei palasport.

Un regalo speciale per i fan del cantante che è già all’opera per un nuovo disco, già annunciato, che uscirà il 2 dicembre 2016 che. come da lui dichiarato, «segnerà l’inizio di un altro capitolo. Un album colmo di passione e suggestioni figlie dell’anno appena trascorso», perché «il 2015 è stato l’anno più bello della mia carriera».