Alessandra Amoroso difende De Filippi: “Mai imposto nulla”

Pubblicato il 14 aprile 2017 11.03 | Ultimo aggiornamento: 14 aprile 2017 11.03

Tags: ,

 
Alessandra Amoroso difende De Filippi: "Mai imposto nulla"

R OMA – Alessandra Amoroso difende Maria De Filippi dopo che l’ex coach di Amici, Morgan, ha lasciato il programma, pronunciando parole molto dure contro il talent. Anche Amoroso è nata nella scuola di Amici, che l’ha lanciata nel mondo della musica e dello spettacolo. Ad aver presto le difese della conduttrice è stata anche Elisa Toffoli, altra coach del programma. Da parte sua Alessandra Amoroso ha utilizzato la sua pagina Instagram per esprimere tutta la sua solidarietà verso la signora della tv italiana. Ad accompagnare il suo commento una foto di dieci anni fa, quando è entrata ad Amici:

“Questa sono io 10 anni fa. Ho iniziato il mio percorso fatto di alti e bassi, di paure, di pianti, di sorrisi, di leggerezza e di parecchie difficoltà, che mi sembravano, a volte, insormontabili. Fortunatamente in tutto questo insieme di emozioni ho trovato sostegno e appoggio da tutte, ribadisco tutte, le persone che fanno parte della grande macchina chiamata Amici.
Nessuno mi ha mai imposto nulla e hanno lasciato che l’Alessandra pazzerella si potesse esprimere sempre e nella più totale libertà.
È vero, il programma era completamente differente rispetto ad oggi, ma non cambia la sostanza.
Una cosa però la voglio fare, perché ci tengo, perché lei mi ha permesso di iniziare questo splendido percorso lavorativo e di camminare piano piano e sempre più con la sola forza delle mie gambe: un immenso grazie va a Maria De Filippi“.

Queste le parole di Elisa:

“Ciao Marco, mi dispiace molto leggere le tue parole. Mi rendo conto dalle tue affermazioni che mi ritieni, insieme ad altri, imprigionata e schiava di un sistema televisivo. Non è così. Ad Amici ho avuto e ho la libertà in cui credo e di cui ho bisogno, senza la quale non sarei venuta a ricoprire questo ruolo.
Ho visto un video in cui dici che ti venivano segretamente date dai ragazzi delle liste di brani da cantare… In tre anni ad Amici non ho mai dovuto discutere di nulla in segreto con i ragazzi che ho seguito (…)” (leggi).