Virus, attenzione al mattino: pericolo 10 volte maggiore

Pubblicato il 22 agosto 2016 13.00 | Ultimo aggiornamento: 22 agosto 2016 12.12

Tags:

 
Virus, attenzione al mattino: pericolo 10 volte maggiore

L ONDRA – Virus, attenzione soprattutto al mattino: quando colpiscono l’organismo nelle prime ore del giorno sono molto più pericolosi. E’ quanto ha scoperto un’équipe di ricercatori della prestigiosa università di Cambride.

Secondo lo studio, pubblicata sulla rivista scientifica Pnas e ripreso dalla Bbc, i virus sono fino a dieci volte più pericolosi se colpiscono l’organismo umano nelle prime ore del giorno. Questo fatto viene spiegato dagli scienziati con le dinamiche dell’orologio interno dell’uomo, quelle stesse dinamiche che fanno sì che un corpo umano sia più vulnerabile se sotto jet lag oppure se sotto stress a causa dei turni lavorativi notturni.

La speranza ora è che questa scoperta possa servire a fermare le epidemie, magari con una programmazione delle attività umane che privilegi i pomeriggi e le sere e che tenga tutti a riposo al mattino. Akhilesh Reddy, uno degli autori della ricerca, ha spiegato alla Bbc l’importanza di questa scoperta: “C’è una grande differenza tra una infezione contratta al mattino o alla sera. Se il virus fa breccia nell’organismo nelle prime ore del giorno, anche una piccola infezione può propagarsi molto più velocemente. Durante un’epidemia, quindi, rimanere a casa durante il giorno, senza esporsi a possibili contagi, potrebbe salvare molte vite umane”.