Sigarette elettroniche, alcol nuoce a capacità psicomotorie

Pubblicato il 14 gennaio 2016 09.00 | Ultimo aggiornamento: 14 gennaio 2016 08.31

Tags:

 
Sigarette elettroniche, alcol nuoce a capacità psicomotorie

B OSTON – Che fumare sigarette elettroniche non apportasse gli stessi benefici alla salute che smettere di fumare tout court era una cosa che si poteva anche capire senza bisogno di scomodare la scienza. Ma adesso uno studio della Yale University, pubblicato sulla rivista Drug and Alcohol Dependence, ha scoperto qualcosa di ben più importante. Secondo gli esperti americani, infatti, l’alcol contenuto nelle e-cig può avere un effetto negativo sulle capacità psicomotorie.

I ricercatori americani hanno seguito nel loro studio persone che utilizzano due tipi di sigarette elettroniche disponibili in commercio. I dispositivi analizzati contenevano importi elevati di alcol (23,5 per cento) o bassi (0,4 per cento).

Nessuna delle persone che ha usato i due diversi tipi di sigaretta elettronica ha riferito di sentisi in modo diverso dopo aver inalato i vapori. Ma il gruppo che ha usato la sigaretta elettronica con più elevato livello di alcol ha ottenuto risultati peggiori nei test psicomotori. In alcuni casi avevano anche livelli rilevabili di alcol nelle urine.

Come ha spiegato Mehmet Sofuoglu, principale autore dello studio,

“dato l’uso diffuso e regolamentato delle e-cig, soprattutto da parte dei giovani e di altre popolazioni vulnerabili, sono necessari altri studi per valutare sia la sicurezza sulla salute a breve e a lungo termine, che i rischi di usare le e-cig contenenti alcol”.