Infarto, più verdura da bimbi, cuore più protetto da adulti

Pubblicato il 9 novembre 2015 14.00 | Ultimo aggiornamento: 5 novembre 2015 15.37

Tags:

di redazione Ladyblitz
 
Infarto, più verdura da bimbi, cuore più protetto da adulti

R OMA – La salute degli adulti, soprattutto quella del cuore, si costruisce da bambini. Per questo è fondamentale mangiare bene, e soprattutto mangiare molta frutta e verdura, prima di aver compiuto 3 anni. E quando hanno scoperto i ricercatori del Minneapolis Hearth Institute, negli Stati Uniti, che hanno sottolineato le ricadute positive a lungo termine di un’alimentazione equilibrata nella primissima età.

Se, infatti, si inizia solo da adulti a mangiare correttamente, i benefici saranno molto più limitati, come spiega il dottor Giovanni Corsello, presidente della Società Italiana di Pediatria (SIP): “Cruciali sono i primi tre anni di vita, perché è proprio in questi anni che nel corpo di un bambino si innesca la ‘programmazione enzimatica e metabolica’, che poi resterà tale per tutta la vita, in certi casi predisponendoci a malattie come obesità e diabete. È come dire che se si mangia male in questi primi anni, ne pagheremo le conseguenze per tutta la vita. Non a caso, rileva Corsello, “vediamo che l’80% degli adolescenti obesi restano obesi anche da adulti”.

Nello studio, in particolare, si mette in evidenza una associazione tra elevato consumo di frutta e verdura da giovani e rischio ridotto (del 26% mediamente) di presentare depositi di calcio sulle pareti delle arterie 20 anni dopo, che sono a loro volta associati al rischio di infarto.