Artrite, il vino protegge, la birra aumenta il rischio

Pubblicato il 17 novembre 2015 12.00 | Ultimo aggiornamento: 16 novembre 2015 21.01

Tags: ,

di redazione Ladyblitz
 
Artrite, il vino protegge, la birra aumenta il rischio

L ONDRA – Il vino protegge dall’artrosi al ginocchio, la birra aumenta il rischio di artrite. A dirlo è uno studio della Università di Nottingham, che ha rilevato come le persone che bevono vino hanno meno probabilità di soffrire di artrosi del ginocchio, mentre quelle che bevono birra sono più a rischio artrite.

I ricercatori sono arrivati a queste conclusioni dopo aver esaminato le abitudini alimentari di 2mila uomini e donne tra i 45 e gli 86 anni di età con artrite del ginocchio o artrite dell’anca. Poi hanno confrontato questi dati sono con quelli di mille persone sane.

Dai risultati è emerso che, rispetto a chi non beve birra, coloro che hanno consumato più di 20 bicchieri di birra a settimana hanno il 93 per cento di probabilità di soffrire di artrite del ginocchio e sono anche più a rischio di soffrire di problemi all’anca.

Al contrario, coloro che hanno consumato dai 4 ai 6 bicchieri di vino a settimana hanno avuto il 44 per cento di probabilità in meno di sviluppare l’artrite del ginocchio, mentre coloro che hanno bevuto almeno sette bicchieri alla settimana hanno avuto un rischio dimezzato.

Ancora non è chiaro il motivo di questa relazione. Una delle ipotesi più accreditate, però, fa riferimento agli antiossidanti presenti nel vino, i polifenoli, che possono avere un effetto protettivo. Al contrario  l’acido urico, associato al consumo di birra, potrebbe essere responsabile dell’impatto dannoso.