Lettini solari: le donne che li amano più a rischio depressione

Pubblicato il 11 febbraio 2016 10.00 | Ultimo aggiornamento: 8 febbraio 2016 12.42

Tags:

 
Lettini solari: le donne che li amano più a rischio depressione

B OSTON – Lettini solari, centri estetici e solarium: le donne che li amano hanno spesso disturbi dell’umore. L’allerta arriva da uno studio della University of Massachusetts di Worcester condotto su 74 donne.

E il risultato di questa ricerca non lascia dubbi, come sottolinea Nicla Panciera su La Stampa: tra le appassionate dell’abbronzatura artificiale potrebbe esserci una maggior diffusione di disturbi comportamentali e dell’umore rispetto alla media della popolazione generale.

I ricercatori americani hanno seguito 74 volontarie e hanno notato come coloro che avevano fatto ricorso a lettini o lampade abbronzanti almeno una decina di volte nell’ultimo anno avevano una maggior probabilità di essere ossessionate da presunti o reali difetti del loro aspetto fisico, di avere sofferto di depressione o di meteoropatia e di essere particolarmente stressate.

I ricercatori hanno sottoposto le volontarie a dei test di valutazione dello stress, del disturbo stagionale dell’umore e di disordine dismorfico del corpo (una patologia che non consente di vedere il proprio corpo oggettivamente, in un modo simile a quel che accade in coloro che soffrono di disturbi alimentari).

Dai risultati raccolti è emerso che tra queste donne c’era un più alto tasso di disturbi dell’umore rispetto alla media della popolazione.

In particolare, spiega Nicla Panciera su La Stampa,

“il 39% dei soggetti aveva elevati punteggi relativi al disordine dismorfico del corpo, disturbo che interessa invece solo il 2% della popolazione generale. Analogamente, il 57% delle donne soffriva di disturbo stagionale dell’umore, che affligge in media un 10% della popolazione. E così per lo stress elevato, presente in una donna su tre, quando a soffrirne è il 13% della popolazione”.