Altaroma celebra alta moda, artigianato e giovani talenti

Pubblicato il 30 giugno 2016 14.19 | Ultimo aggiornamento: 30 giugno 2016 14.19

Tags: ,

 
Altaroma celebra alta moda, artigianato e giovani talenti

R OMA –  Altaroma celebra alta moda, artigianato e giovani talenti. Avrà luogo dall’8 all’11 luglio 2016 la nuova attesissima edizione di Altaroma. Grazie al sostegno dei Soci (Camera di Commercio di Roma, Regione Lazio, Risorse per Roma, Città metropolitana di Roma) e al supporto determinante del Ministero dello Sviluppo Economico e dell’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane – si conferma il nuovo corso di Altaroma incentrato sull’ampliamento del raggio d’azione a sostegno dei talenti emergenti e dei valori del Made in Italy, innalzando il livello di attenzione internazionale sulle proprie iniziative.

Il percorso di Altaroma Luglio 2016, come un prezioso filo, si dipana nelle strade di Roma legando memorie della tradizione al nuovo germoglia re della generazione Millennial. Competenze e abilità, antiche e rigorose, s’innescano in prospettive inedite. Luoghi remoti e trascurati riprendonovita, e un humusfecondo rigenera lo spirito di atelier, botteghe artigiane e esercizi commerciali in un’ottica di valorizzazione degli spazi circostanti l’Ex Dogana e non solo. Giovani, mestieri e territorio, come punte di un diamante sfaccettato, brillano della luce che ogni comparto riflette nell’altro, per comporre uno scenario ideale dove creatività, freschezza e innovazione, pur mantenendo saldo il legame con la tradizione, spiccano.

Dopo il successo di Gennaio, l’Ex Dogana, spazio votato alla contemporaneità, viene riconfermato come headquarter della manifestazione. Nata nel 1925 con la firma dell’architetto Angiolo Mazzoni, su un’area di 24,000 mt2 tra corti esterne e strutture interne, l’Ex Dogana ferroviaria è un luogo unico di archeologia industriale, recentemente censito nella Carta della Qualità del Ministero dei Beni Culturali.

Si consolida la struttura del programma, configurato in tre sezioni:

– Fashion Hub, dedicata a scouting formazione e promozione della creatività emergente

– Atelier, contenitore di sfilate e presentazioni di maison di couture, neo-couture, piccoli atelier, sartorie e artigianalità.

– In Town, destinata a iniziative e attività connesse alla moda che, durante la manifestazione, colgono l’occasione per promuoversi e instaurare contatti utili al proprio business in città.

Le tre sezioni, in questa edizione più che mai, trovano sinergici punti d’incontro in virtù di un obiettivo comune volto all’apertura di Altaroma verso la città e il suo pubblico, di addetti ai lavori e non, spingendo l’acceleratore su valorizzazione e promozione del territorio. La creatività emergente irromperà in meravigliosi luoghi spesso dimenticati, raccontando, attraverso esclusivi itinerari urbani, contenuti moda fruibili da tutti. Design d’eccellenza, tecniche e tradizioni unite all’utilizzo delle più recenti tecnologie, espressioni di artigianalità, la trasmissione del saper fare” alle nuove generazioni di creativi interpreti della couture e del prêt-à-porter contemporanei, descriveranno un inedito percorso in cui Fashion Hub, Ateliere In Town rappresentano le stazioni di partenza, raccordo e scambio per destinazioni ancora inesplorate.

Immagine 1 di 4
  • Altaroma celebra alta moda, artigianato e giovani talenti

Immagine 1 di 4