Antonella Clerici, Adolfo Panfili solo amici? Parla Emanuela Rossi

Pubblicato il 5 agosto 2016 12.02 | Ultimo aggiornamento: 5 agosto 2016 12.02

Tags:

 
Antonella Clerici, Adolfo Panfili solo amici? Parla Emanuela Rossi

R OMA – Antonella Clerici e Adolfo Panfili sono solo amici? Parla Emanuela Rossi, amica del medico ed ex moglie di Francesco Pannofino, con cui ha avuto un figlio Andrea nel 1997. In un’intervista al settimanale Di Più, citata da GossipBlog, l’attrice e doppiatrice ha fatto chiarezza sul rapporto tra la conduttrice e il suo presunto nuovo compagno, con il quale è stata più volte paparazzata. Dopo che la stessa Rossi era stata fotografata in vacanza insieme a Panfili, si era ipotizzata la fine della storica con Clerici. Ma è la stessa doppiatrice a dire la sua su quel rapporto:

“Conosco Adolfo da molti anni, prima che lui conoscesse Antonella Clerici. Ha aiutato mio padre che si era ammalato gravemente, e siamo andati avanti a vederci. Tra lui e la Clerici c’è solo un rapporto di grande amicizia, e quando sono stati fotografati insieme mesi fa, mano nella mano, non mi sono assolutamente arrabbiata con lui proprio perché sapevo che avevano e hanno un rapporto di amicizia e di fiducia. Si disse che stavano insieme, se ne dissero tante altre, ma nulla era vero… Lui è presente con tutti i suoi pazienti, così lo è stato con Antonella Clerici quando ha avuto problemi di salute e pure con me quando ho avuto bisogno del suo aiuto”.

Quindi tra Rossi e Panfili che tipo di rapporto c’è? Lei spiega:

“Io adesso non so se rendere ufficiale questa mia nuova vita, perché sono coinvolte altre persone. Diciamo che tra di noi c’è un’amicizia affettuosa da tempo. Le foto ci hanno reso la vita difficile, ma è vero che spiegano le cose”.  (…) “Io e Francesco non abbiamo mai parlato di questa cosa. Abbiamo molto rispetto della nostra vita privata e non andiamo a interferire in quelli che sono i nostri rapporti al di fuori. Poi anche il dottor Panfili ha una sua storia, una sua vita, una famiglia da cui si è separato e ci sono dei rapporti delicati…”.