Occhi di Bue… Un classico intramontabile

Pubblicato il 29 febbraio 2016 05.00 | Ultimo aggiornamento: 28 febbraio 2016 22.40

Tags: , ,

 
Occhi di Bue... Un classico intramontabile

Roma – Occhi di Bue… Un classico intramontabile.

Ideali a colazione, ottimi per la merenda dei bambini, perfetti per l’ora del Tè… Gli Occhi di Bue sono un classico della biscotteria italiana. A base di pasta frolla con un morbido ripieno di marmellata o nutella, prendono il nome dalla loro forma, che ricorda quella dell’uovo cotto “all’occhio di bue”. Sono semplici da preparare e di grande effetto.

.

Ecco la versione proposta da Annalisa Ferraioli

Tempo di realizzazione.
30 minuti + riposo frolla

Ingredienti per 10/12 biscotti.
450 g di farina 00.
160 g di zucchero a velo.
225 g di burro freddo a pezzetti.
100 g di tuorli (circa 5).
½ bacca di vaniglia (o estratto).

.

 Procedimento.

Impastare insieme la farina, lo zucchero e il burro fino ad ottenere un composto sbriciolato.
Aggiungere la vaniglia e i tuorli, impastare velocemente.
Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare in frigo per circa 2 ore.
Quindi stendere la frolla in uno spessore di circa mezzo centimetro.
Con un tagliapasta rotondo del diametro di 10 cm formare circa 10/12 biscotti  e metterli su una teglia ricoperta di carta forno, con l’impasto che avanza stendere un’altra sfoglia e ricavare altri 10/12 dischi dello stesso diametro, che si andranno a forare al centro con una formina tonda più piccola (4,5 cm di diametro).
A questo punto mettere la teglia in frigo per circa 20 minuti. In questo modo quando si inforneranno i biscotti saranno freddi e non si deformeranno.
Infornare a 175°C per 15minuti, mi raccomando devono solo colorirsi leggermente.
Lasciare raffreddare completamente i biscotti possibilmente su una gratella.
Prendere ora i dischi interi e spalmarvi sopra la marmellata o la nutella, avendo cura di metterne un po’ di più al centro. Ricoprire infine con i biscotti forati e spolverizzare con abbondante zucchero a velo

.

In collaborazione con il Gruppo Facebook “Quelli che non solo dolci”

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui.

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

.

Chi è Annalisa Ferraioli.

Mi chiamo Annalisa, sono nata a Sant’Egidio del Monte Albino e ho 21 anni. Amo il mondo della pasticceria, preparare dolci e sperimentare nuove ricette.

Chocolate Crinkles Cookies dal cuore morbido

Annalisa Ferraioli

Occhi di Bue... Un classico intramontabile