Checco Zalone sbarca in Canada con film “Quo Vado?”

Pubblicato il 15 giugno 2016 14.24 | Ultimo aggiornamento: 15 giugno 2016 14.24

Tags:

 
Checco Zalone papà bis? "Mariangela Eboli in dolce attesa"

L a comicità di Checco Zalone approda in Canada. L’attore barese con il regista Gennaro Nunziante ha portato il film “Quo Vado?” a Toronto e Montreal per l’Italian Contemporary Film Festival (ICFF). Il film, in anteprima per il Nord America, ha inaugurato la rassegna a cui partecipano circa 30 mila spettatori in sei città canadesi. “‘Quo Vado?’ parla di una persona che non vuole lasciare il posto fisso; il senso del mio lavoro si è capito nonostante mi dicono che qui il posto fisso sia considerato da sfigati”, ha detto l’attore in una conferenza stampa all’Istituto di Cultura di Toronto.

Giunto alla quinta edizione, l’ICFF offre dal 9 al 19 giugno al pubblico canadese una selezione di 70 titoli, tra film, corti e documentari, comprese 42 anteprime per il Nord America. “In questa nuova edizione abbiamo voluto offrire una selezione ancora più ampia al pubblico canadese, che negli anni si sta dimostrando sempre più attento al cinema italiano”, ha detto il direttore artistico Cristiano de Florentiis.

Ecco nove segreti sulla vita di Checco Zalone.

  • Il primo, Matteo Renzi: quando lo vede alla tv, Zalone cambia canale.
  • Il secondo, ama il jazz; c’è chi giura di averlo sentito cantare al piano bar di Santo Spirito, provincia di Bari, Con una rosa e Che cos’è l’amore, due brani di Vinicio Capossela.
  • Terzo segreto, cambiava il pannolone da solo alla sua bambina tutti i giorni.
  • Quarto: è amico di Francesco De Gregori.
  • Quinto: è stato avvistato alla Feltrinelli di Bari mentre leggeva un libro, senza poi acquistarlo. Inoltre, in segreto si vanta di aver letto 40 pagine di Gomorra di Roberto Saviano.
  • Sesto segreto: quando fu intervistato dal Fatto Quotidiano, per far colpo su Marco Travaglio si comprò un paio di Clark grigio topo (queste sì, abbastanza da “comunisti”).
  • Settimo: è stato visto a Roma mentre mangiava in un ristorante del centro col sindaco di Bari.
  • Ottavo segreto: non ha uno yacht, ma se il suo produttore lo invita sulla barca ci va di corsa.
  • Nono segreto: è attento alle diversità, e ha infatti dedicato una canzone ai gay (e, per giunta, è un barese amico dei foggiani).