Romina Power e Albano tornano a Roma: data e biglietti

Pubblicato il 18 maggio 2017 11.13 | Ultimo aggiornamento: 18 maggio 2017 11.13



 
 

 
Romina Power e Al Bano, 4 concerti in Italia: città e date

R OMA – Romina Power e Albano tornano a Roma: data e biglietti. I fan italiani sono in trepidazione: dopo tantissimi anni, la coppia di cantanti italiani più famosa al mondo torna con un concerto nella Capitale. Nonostante Romina ed Albano negli ultimi anni si siano esibiti -seppur raramente- in Italia, era tantissimo che non tornavano a cantare insieme a Roma.

La data ora è fissata e l’appuntamento è attesissimo: Romina e Albano si esibiranno il 28 luglio 2017 all’Auditorium Parco della Musica, nella Cavea (ovvero nell’arena all’aperto del comprensorio). I biglietti possono già essere acquistati sul sito dell’Auditorium, dove è possibile scegliere il posto preferito.

Quello a Roma non è l’unico appuntamento musicale di Romina e Albano in Italia. La coppia si esibirà anche il 29 Luglio a Chieti (Anfiteatro la Civitella), il 6 Agosto a Santa Margherita di Pula (al Forte Village) e l’8 Agosto a Cattolica (Arena della Regina). Parallelamente, Al Bano continuerà in estate anche il tour solista in Italia e all’estero: presto il calendario completo. Insomma, di questi live nessuno è stato cancellato nonostante il malore che ha colpito Albano qualche settimana fa: solo alcune date sono state posticipate per assicurargli una perfetta ripresa fisica, consentendo così al cantante di rispettare il mese di riposo prescritto dai medici prima di riprendere l’attività concertistica.

La notizia ha confortato un pochino i fan della coppia dopo che, alcuni giorni fa, Albano ha dovuto cancellare, obbligato dai medici, un concerto che era in programma a Zurigo. Lo stesso cantante ha dato la notizia su Facebook:

“Carissimi fans devo comunicarvi ufficialmente che il concerto previsto per sabato 22 aprile a Zurigo sarà, mio malgrado, posticipato a fine settembre. ( A breve conoscerete la data precisa) A sciogliere il mio dubbio è stato determinante il parere specialistico dei medici che seppur allibiti da una ripresa così immediata mi impongono quattro settimane in più per ottimizzare la terapia, scongiurare eventuali episodi più gravi e raggiungere uno stato fortemente ottimale. Sono davvero dispiaciuto, purtroppo non ho altra scelta. A presto Al Bano”.