Rihanna e Drake agli Mtv VMA: quanto amore! VIDEO

Pubblicato il 29 agosto 2016 07.35 | Ultimo aggiornamento: 29 agosto 2016 07.35

Tags: ,

 
Rihanna e Drake agli Mtv VMA: quanto amore! VIDEO

L OS ANGELES – Rihanna riceve il ‘Michael Jackson Video Vanguard Award’, la piu’ alta onorificenza dei Video Music Awards. “E’ stata una serata meravigliosa. Il mio successo è merito del mio paese, della mia famiglia e dei miei fans”. La diva di “Kiss It Better” ha fatto un bellissimo discorso di ringraziamento, ma prima che abbandonasse il palco Drake l’ha baciata ben 2 volte!

Un riconoscimento con il quale entra nell’olimpo dei grandi, che include Michael Jackson, Madonna e Beyonce’, che viene incoronata per il miglior video femminile con ‘Hold Up’ e per il miglior video dell’anno con ‘Formation’ battendo Adele. Beyonce’ e’ l’artista piu’ premiata della storia dei Video Music Awards.  Britney Spears torna sul palco degli MTV Video Music Awards dopo 10 anni. E lancia in anteprima mondiale il suo nuovo singolo ‘Make Me…’ insieme al rapper G-Eazy.

In più occasioni Rihanna e Drake hanno mostrato e ostentato complicità, per esempio facendo balletti molto ravvicinati sul palco in giro per il mondo. L’ufficializzazione della loro storia non c’è mai stata, ma sembrerebbero i fatti a parlare per loro. Intanto dopo lo show di Milano a San Siro non è mancata qualche polemica per la performance di Rihanna, giudicata troppo veloce se comparata al prezzo del biglietto. Il Secolo XIX ha raccolto una serie di commenti negativi postati sui social da chi ha partecipato all’evento, rimanendo fortemente deluso:

“Oscena!!! Anche Ambra Angiolini avrebbe saputo fare di meglio… Bocciata!”, scrive Antonio, seguito a ruota da Rosy: “Rihanna ha Rubato i soldi a tutti!!!!! Avrebbe dovuto iniziare alle 21,alle 22.25 salì sul palco. Canzoni cantate a metà,una roba veloce! Ora fine concerto 23.25 con pause per i suoi cambi d’abito,quindi avrà cantato per 45/50 minuti!!!!! Un furto totale. Delusione!!!!!”. GUARDA IL VIDEO DI RIHANNA E DRAKE AGLI MTV VMA 2016.