Martina Stoessel (Violetta) si confessa: “Non ho bisogno di…”

Pubblicato il 27 agosto 2015 10.19 | Ultimo aggiornamento: 27 agosto 2015 10.21

Tags: ,

di Redazione Ladylitz
 
Martina Stoessel (Violetta) si confessa: "Non ho bisogno di..."

B UENOS AIRES – “Non ho bisogno di arrivare al successo per essere felice”: questa la confessione di Martina Stoessel, star della serie Violetta, durante un’intervista con Alejandro Fantino. In uno studio pieno di fan pronti ad acclamarla, la cantante ha spiegato che il denaro o la fama non sono una priorità per lei, perché quello che più conta è la felicità. Martina spiega i motivi che l’hanno portata a dedicarsi al mondo dello spettacolo:

“Non so se mi sono preparata, l’ho fatto solo perché mi rendeva felice. Non avevo intenzione di cantare perché volevo essere una star, è stato perché mi piaceva cantare. Ho iniziato a ballare perché amavo ballare. Non è solo una questione di successo. Qualcuna cerca per tutta la vita di arrivare… di diventare cantante famoso. Lo fa perché vuole essere famoso e conosciuto. Uno a volte si dimentica che nel mio caso ciò che mi rende felice è cantare e ballare in un bar, in casa, insegnando tango … Uno non ha bisogno di raggiungere il successo per essere felice”.

Inoltre, ha confessato che fare soldi non è la sua priorità …”Non mi ricordo dei soldi, se li guadagno o li perdo, io non chiedo quasi nulla a mio padre di queste cose, non ho idea. Quando faccio uno spettacolo non penso: “prenderò così tanti soldi”, io non faccio spettacoli perché è un lavoro, faccio perché ogni giorno imparo sul palco. C’è chi penserà che sto mentendo (…) Io parlo dal profondo del mio cuore e realtà è che”.

Immagine 1 di 40
  • Martina Stoessel (Violetta) e Mercedes Lambre in Polonia FOTO 4
  • Martina Stoessel (Violetta), l’amore? “Sono sempre…”

Immagine 1 di 40