Kate Middleton: “Regina Elisabetta, George la chiama…” FOTO

Pubblicato il 21 marzo 2016 12.32 | Ultimo aggiornamento: 21 marzo 2016 12.32

Tags:

 

L ONDRA – Kate Middleton: “Regina Elisabetta, George la chiama…” FOTO. Siamo abituati a sentirla chiamare Regina Elisabetta. Nemmeno il principe William -almeno pubblicamente- e tanto meno la moglie Kate, osano utilizzare nomi più formali. Chi invece all’etichetta sembra non badarci proprio è il piccolo George, figlio di Kate e William nonché nipote della Regina. Forte della purezza tipica dei bambini, sembra che il bimbo non ci pensi proprio ad usare nomi informali per chiamare la nonna ma anzi, abbia coniato un nomignolo tutto per lei. Secondo quanto si legge sul Bild, che fa riferimento al Daily Mail, Kate ha dichiarato che il piccolo George chiami la nonna “GAN GAN”. Nel corso dei suoi 90 anni -di cui 60 sul trono d’Inghilterra- deve averne passate e vissute parecchie la regina Elisabetta ma certo nessuno dei suoi nipoti o parenti, anche stretti, ha mai osato darle un nomignolo.

Il principino George, invece, vede evidentemente la regina Elisabetta per quello effettivamente è: sua nonna. Per questo motivo non si crea problemi ad assegnarle un nomino tenero e amorevole. In una intervista, Kate Middleton ha rivelato alcuni particolari in merito agli incontri a Buckingam Palace tra la sovrana e il primogenito della Duchessa, George:

“Ha solo due anni e mezzo, la chiama ‘Gan-Gan. Ci fa sempre trovare dei regalini nella stanza quando andiamo a trovarla. Questo dimostra quanto tiene alla sua famiglia”.

Non solo. Nell’intervista, contenuta all’interno del documentario della Itv “La nostra Regina a 90 anni” che sarà trasmesso il giorno di Pasqua, Kate Middleton ha anche parlato del suo rapporto con la regina Elisabetta e, a dispetto di molte chiacchiere e rumors che vedono le due teste coronate “antagoniste”, con la regina che spesse volte avrebbe “bacchettato” Kate per motivi diversi, sembra che invece tra le due ci sia un buon rapporto:

“Non mi ha mai imposto nessuna delle sue idee, ma c’è sempre stata per me”.