Elisa Toffoli sbotta su Facebook: “Non toccate mia nonna” FOTO

Pubblicato il 5 aprile 2016 13.17 | Ultimo aggiornamento: 5 aprile 2016 13.33

Tags:

 
Elisa Toffoli sbotta su Facebook: "Non toccate mia nonna" FOTO

R OMA – Elisa Toffoli sbotta su Facebook: “Non toccate mia nonna!”. Siamo abituati a vederla sempre molto pacata e discreta ma quando le toccano una persona a lei cara, evidentemente, Elisa non le manda certo a dire. La cantante è stata protagonista di uno spiacevole piccolo “caso”: su Facebook ha letteralmente sbottato contro un giornalista che in una recensione negativa ha citato la nonna. La faccenda ha scatenato la reazione indignata dei fan di Elisa che si sono scagliati contro il giornalista. Ma andiamo con ordine.

A scrivere la recensione della discordia è stato il critico Paolo Madeddu che sul proprio blog ha recensito (non positivamente) il nuovo album della cantante di Monfalcone, “ON”, che questa settimana ha debuttato al numero 1. Nonostante sia diventato immediatamente disco di platino, l’album non deve essere piaciuto a Madeddu che nella recensione ha criticato molto i pezzi in italiano, soprattutto la canzone “Bruciare per te”. Il critico ha commentato:

“Brano che rivela dove andrà a parare fin dalle prime note, con le tastiere che prendono la rincorsa in cerca della quaterna di accordi su cui appoggiare l’unz unz unz, ma preceduto e chiuso dal DeFilippismo assoluto della nonna di Elisa (credo) che canta Serenata a Marirosa di Otello Boccaccini e poi si lamenta delle “canzoni moderne con quel tomtomtomtom da spaccalegna”.

Non si è fatta attendere, su Facebook, la risposta di Elisa che non critica tanto la stroncatura dell’album quando il passaggio in cui vi è il rifermento alla nonna. Il giornalista, dal canto suo, si è difeso spiegando di non aver offeso la nonna:

“Ciao Elisa, non mi pare di aver detto nulla di sconveniente su tua nonna. Anzi, sento che come critico musicale dovresti ascoltarla: altro che tomtomtomtomtom. No?”.

Così, Elisa ha risposto:

“Paolo, rispondo citando il tuo articolo: “DeFilippismo assoluto della nonna di Elisa (credo) che canta Serenata a Marirosa di Otello Boccaccini e poi si lamenta delle “canzoni moderne con quel tomtomtomtom da spaccalegna”. Mia nonna non sa nemmeno di essere su questo disco,e se lo sa lo sa dal cielo. La registravo spesso con il telefonino a sua insaputa mentre parlava o cantava,per avere dei ricordi di lei. Ora puoi smetterla di nominare mia nonna per favore?  Continua a scrivere quello che vuoi su di me e sulla mia musica e su quello che secondo te io penso e su come secondo te voglio prendere in giro tutti,ma te lo ripeto: Non toccare la mia famiglia”.

La piccola polemica, naturalmente, non è finita qui. La risposta della cantante ha avuto il sostegno di più di 2500 like e nei commenti ai post si sono scatenati i fan di Elisa contro il giornalista e purtroppo la questione ha portato anche qualche offesa e insulto. A tal proposito Franco Zanetti, importante scrittore  e giornalista del panorama musicale italiano, scrive su Rockol un editoriale in cui l’attenzione è focalizzata non tanto sull’accaduto ma proprio sui commenti, il flame e gli insulti che la questione ha scatenato, definendo quello che è successo “sgradevole”:

“So però che chiunque gestisca il Facebook di Elisa, o Elisa stessa in prima persona, dovrebbe provvedere a cancellare immediatamente tutte le frasi in cui i suoi sedicenti fan offendono una persona che nemmeno conoscono, e della quale non si sono nemmeno (nella stragrande maggioranza dei casi) peritati di leggere la recensione per intero”.

Immagine 1 di 3
  • Elisa Toffoli sbotta su Facebook: "Non toccate mia nonna!"

Immagine 1 di 3