Allergie da contatto e irritazioni cutanee: cause e rimedi

Pubblicato il 26 ottobre 2015 11.24 | Ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2015 11.24

Tags: ,

di Redazione Ladyblitz
 
Allergie da contatto e irritazioni cutanee: cause e rimedi

ROMA – Le irritazioni cutanee e allergie da contatto, ovvero infiammazioni della pelle che causano dermatiti, rossori e a volte vere e proprie ferite, sono un problema che si sta diffondendo sempre più nella nostra società. Tessuti non idonei alle normative, sostanze chimiche e coloranti, ma anche saponi non adatti e una serie di allergeni come il nichel sono solo alcuni dei fattori che possono determinare questa fastidiosa patologia cutanea che causa irritazioni, rossori, bolle ed eruzioni cutanee. La nostra pelle, così, diventa secca e screpolata e una fastidiosa sensazione di prurito si diffonde sulle zone colpite.

Cosa succede quando veniamo a contatto con un agente irritante per la nostra pelle? L’allergia da contatto è causata dai nostri stessi anticorpi che, identificata una molecola come nociva, scatenano una reazione allergica per “proteggersi”. Quando si ha una allergia da contatto l’unica cosa da fare per risolvere il problema è riuscire ad arrivarne alla fonte ed eliminare l’allergene chiedendo l’aiuto di un dermatologo. Tuttavia, è possibile prevenire le irritazioni cutanee seguendo alcuni piccoli accorgimenti. Esistono, infatti, alcuni rimedi “lampo” nel caso in cui la nostra pelle abbia subito eruzioni cutanee a causa di tessuti o sostanze chimiche dannose.

La prevenzione: le allergie della pelle possono essere prevenute. Innanzitutto sarebbe bene evitare make-up aggressivi e non certificati, preferire sempre cosmetici naturali in polvere minerale privi di alcol o profumazioni. Quando si deterge la pelle, scegliere saponi neutri, tonici e acque struccanti naturali, fazzoletti in cotone o lino. Per quanto riguarda l’abbigliamento, fare molta attenzione a cosa si sceglie di indossare: evitare capi di provenienza non certificata e tessuti sintetici, che possono creare allergie e irritazioni anche gravi. Ricordate, poi, che la salute della pelle passa anche attraverso una alimentazione sana e ricca di vitamina C, E e di antiossidanti naturali.

I rimedi: nel caso in cui veniamo colpiti da una allergia o irritazione da contatto, possiamo cercare di arginare il problema attraverso alcune pratiche da seguire. Per prima cosa è opportuno non grattare la zona infiammata per evitare di peggiorare l’irritazione, individuare immediatamente la causa dell’allergia e allontanare l’allergene. Se si sente molto prurito e bruciore si possono applicare impacchi freddi e umidi sulla pelle utilizzando salviette morbide in lino o cotone. Se la situazione ce lo consente, possiamo anche fare un bagno tiepido aggiungendo nell’acqua del bicarbonato o farina d’avena, che aiutano ad alleviare la sensazione di prurito. Alcuni rimedi naturali utili possono essere l’aloe vera, impacchi di camomilla, l’olio di cocco e la cera d’api.

La terapia per l’allergia da contatto consiste soprattutto nell’applicazione di creme specifiche, che hanno lo scopo non solo di alleviare il prurito ma anche di aiutare la cicatrizzazione della zona irritata.