Dimagrire? I 5 cibi che stimolano il metabolismo

Pubblicato il 14 luglio 2016 10.30 | Ultimo aggiornamento: 14 luglio 2016 09.53

 
Dimagrire? I 5 cibi che stimolano il metabolismo

L ONDRA – Volete dimagrire? Ecco i cinque cibi che aiutano a perdere peso naturalmente. E non parliamo di barrette dietetiche o prodotti light. Ma di cinque alimenti sani e naturali che stimolano il metabolismo e il senso di sazietà, portandoci a fare il pieno di energie mangiando di meno.

L’elenco è stato stilato dalla nutrizionista e chimica Salma Kahn per il MailOnline, e si tratta di un breve e semplice elenco che contempla alcune dolci tentazioni come il cioccolato.

  1. SALMONE – Questo pesce, così come le sardine, lo sgombro e le acciughe, è ricco di acidi grassi omega 3, noti anche come grassi buoni. Sono presenti anche nella frutta secca, nei semi di chia e nei semi di lino e hanno la virtù di stimolare il metabolismo, aiutando a perdere peso. E’ interessante notare come gli omega 3 sarebbero anche in grado di migliorare la sensibilità all’ormone leptina, ritenuto un soppressore dell’appetito. Non appena i livelli di leptina salgono il metabolismo migliora e la fame cala. Per di più secondo uno studio della Monash University in Australia, questo ormone può aumentare la termogenesi, che regola il numero di calorie che bruciamo.
  2. SEDANO – Gli esperti ritengono che anche questo ortaggio stimoli la termogenesi, aumentando la temperatura del corpo e portando a bruciare più calorie. Inoltre le energie che si impiegano per mangiare e digerire il sedano sono superiori a quelle che vengono introdotte con il sedano stesso. Così che alla fine il bilancio è negativo: sono più le calorie spese di quelle immesse nell’organismo. Infine il sedano, come del resto il cetriolo, ha proprietà diuretiche che portano anche all’eliminazione di cellule di grasso.
  3. PEPERONCINO PICCANTE – Il potere dimagrante del peperoncino è dato dalla capsaicina, in grado di rendere più veloce il metabolismo e, di conseguenza, di stimolare la perdita di peso. Uno studio condotto presso l’Università del Wyoming ha inoltre rivelato che la capsaicina aiuta a bruciare le calorie stimolando l’organismo a creare calore attraverso la termogenesi. Un altro studio canadese ha dimostrato che la stessa capsaicina è un soppressore dell’appetito e porta a mangiare meno.
  4. TE’ VERDE – Questo tè ha moltissime propietà benefiche: è ricco di antiossidanti che combattono i radicali liberi e continee un amminoacido noto come L-teanina in grado di aumentare la calma e placare l’ansia. Inoltre aumenta la perdita di peso stimolando il metabolismo. Merito di una classe di antiossidanti noti come catechine, che velocizzano il metabolismo. Una curiosità: il tè verde, secondo alcuni studi, porterebbe a ridurre soprattutto il grasso che si concentra nella zona addominale. Sulla pancia, insomma.
  5. CIOCCOLATO FONDENTE –  Dulcis in fundo, è proprio il caso di dire: il cacao contenuto in grandi quantità nel cioccolato amaro aiuta a perdere peso grazie all’effetto sugli ormoni dello stress, in particolare sul cortisolo. Quando questo raggiunge il picco, infatti, incoraggia la conversione dello zucchero presente nel sangue in grassi più lenti da bruciare. Inoltre può anche aumentare l’appetito. Ma il consumo anche solo di piccole quantità di cioccolato aumenta i livelli di un altro ormone, quello “del buonumore”, la serotonina, abbassando i livelli di cortisolo e diminuendo il senso di fame.