Denti bianchi, 5 buone abitudini per proteggere lo smalto

Pubblicato il 29 agosto 2016 16.30 | Ultimo aggiornamento: 29 agosto 2016 15.29

Tags:

 
Denti bianchi, 5 buone abitudini per proteggere lo smalto

M ILANO – Denti bianchi: cinque buone abitudini per mantenere il sorriso sano e proteggere lo smalto. Consigli semplici che non prevedono lunghe (e costose) sedute dal dentista, ma suggerimenti pratici come usare il filo interdentale e la cannuccia (ebbene sì, con lo spazzolino è una delle migliori alleate dei denti).

Innanzitutto partiamo da alcune semplici regole di base, spiegate dalla dottoressa di igiene mentale Victoria Greenwood a Glamour: è importante lavare i denti tre volte al giorno per circa tre minuti con dentifrici delicati, poco abrasivi, spazzolini a setole morbide (meglio ancora se elettrici) e delicatamente.

Poi, per quanto riguarda l’alimentazione, ecco qualche consiglio:

  1. Dopo aver ingerito sostanze acide meglio non lavare i denti per 30 minuti. Quindi al mattino chi ha la sana e famosa abitudine di bere acqua calda e limone deve aspettare mezz’ora prima di usare lo spazzolino. “Dopo aver mangiato cibi acidi, come il limone e in generale gli agrumi, è meglio non spazzolare i denti per almeno 30 minuti, perché l’acido erode lo smalto e sfregando sopra il dentifricio, soprattutto quello con microgranuli, l’effetto sarebbe quello di uno scrub”. La soluzione per chi ha fretta: “In casi estremi si può fare uno sciacquo con acqua e bicarbonato di sodio prima di spazzolare i denti, perché il bicarbonato riequilibra il livello del ph, rendendolo di nuovo basico”.
  2. Dopo aver mangiato cibi colorati meglio spazzolare subito i denti per ridurre la formazione delle macchie. “Oltre al fumo, a macchiare di più sono il caffè, la liquirizia, i frutti rossi, i carciofi, i pomodori, le carote, gli spinaci e in generale le verdure crude molto colorate, il the, l’orzo, le bevande gassate colorate, il vino rosso, l’aceto balsamico… Tutto ciò che si può attaccare alla superficie del dente”. In questo caso, lavare i denti dopo il pasto aiuta, mentre per il caffè il consiglio è “aggiungere un goccio di latte e bere un bicchierino d’acqua dopo”. Infine per chi è molto soggetto alle carie “è importante spazzolare i denti subito dopo aver masticato cibi appiccicosi con tanti zuccheri come miele, caramelle e Nutella”.
  3. Il filo interdentale è più importante del dentifricio.
  4. La cannuccia è l’ombrello dello smalto: “Evita che il liquido entri in contatto diretto con il dente, proteggendolo”. Non siamo così pazzi da proporre di usarla per bere il caffè, ma con le bevande colorate e le spremute di agrumi è una buona abitudine.
  5. Frutta e verdure croccanti, come la famosa mela, aiutano l’igiene orale, portando via la placca che si deposita sui denti, togliendo la patina di sporcizia dallo smalto.