Difficoltà di apprendimento? Bambini imparano meglio ridendo

Pubblicato il 9 settembre 2015 11.00 | Ultimo aggiornamento: 8 settembre 2015 20.52

Tags: ,

di redazione Ladyblitz
 
Difficoltà di apprendimento? Bambini imparano meglio ridendo

P ARIGI – I vostri figli hanno difficoltà ad imparare? Provate con l‘umorismo. Anche se sono neonati e non riescono ad apprendere cose semplici. Una risata aiuta l’apprendimento. La scoperta arriva dall’Università di Parigi.

I ricercatori francesi hanno coinvolto in uno studio diversi bambini di un anno e mezzo per verificare se l’umorismo potesse effettivamente avere un effetto sulla loro capacità di imparare. Durante l’esperimento alcuni bambini hanno visto un adulto utilizzare uno strumento per afferrare un giocattolo fuori portata, altri hanno visto l’adulto semplicemente giocare con il giocattolo dopo averlo recuperato, altri ancora hanno visto un adulto che ha fatto cadere il giocattolo sul pavimento, suscitando la loro ilarità.

Studiando i dati così raccolti, i ricercatori hanno scoperto che i bambini che hanno riso erano in grado di ripetere meglio l’azione osservata rispetto ai bambini che non hanno riso. Il legame tra la risata  e le capacità di apprendimento del bambino non è ancora chiaro, ma i ricercatori hanno dedotto due possibili spiegazioni. La prima riguarda il temperamento  dei bambini che hanno sorriso. In pratica, i bambini che hanno riso potrebbero avere “competenze sociali e capacità cognitive più alte”, secondo i ricercatori.

La seconda ipotesi riguarda invece la chimica del cervello. Le emozioni positive, infatti, possono aumentare i livelli di dopamina nel cervello, che a loro volta hanno un effetto positivo sull’apprendimento.