Arcigay Napoli: “Soddisfatti per trascrizione adozione a coppia donne”

Pubblicato il 6 aprile 2016 12.25 | Ultimo aggiornamento: 6 aprile 2016 12.25

Tags:

 
Arcigay Napoli: “Soddisfatti per trascrizione adozione a coppia donne"

R OMA – Arcigay Napoli: “Soddisfatti per trascrizione adozione a coppia donne”. L’Arcigay Napoli accoglie “positivamente la recente sentenza della Corte d’Appello di Napoli che – scrive in una nota – ha ordinato la trascrizione dell’atto di adozione del figlio della partner per una coppia di donne franco-italiana, regolarmente sposate in Francia ed attualmente residenti in provincia di Avellino. Una delle due madri è Giuseppina La Delfa, fondatrice ed ex-presidente di Famiglie Arcobaleno”.

“I sindaci di Serino e Santo Stefano del Sole – afferma Arcigay Napoli – ignorando la sentenza del Tribunale di Lille, avevano rifiutato la registrazione dell’atto e sono ora stati condannati al pagamento delle spese di lite e dovranno procedere alla trascrizione. I due amministratori avevano negato la registrazione a causa dell’orientamento sessuale delle due madri. Ma la stessa Corte d’Appello di Napoli, già l’anno scorso, aveva riconosciuto il matrimonio delle due donne celebrato in Francia”. Arcigay Napoli esprime “gioia e soddisfazione alla famiglia Hoedts-La Delfa” e sottolinea come, “ancora una volta, da Napoli continuano ad arrivare segnali positivi in merito alle istanze della comunità lgbt: dalla politica, dalla cultura, dalla società civile e anche dalla magistratura”. “Come già successo per alcune sentenze su un’interpretazione corretta della legge per la riattribuzione dell’identità di genere – conclude – dal Tribunale di Napoli arrivano grandi aperture per la difesa dei diritti delle persone lgbt. La sentenza dimostra inoltre la lungimiranza del Comune di Napoli in merito alla vicenda del piccolo Ruben”.