In 14mila fanno yoga a Times Square: è il solstizio d’estate

ROMA – Migliaia di persone in diverse parti del mondo hanno salutato  il primo giorno d’estate. A New York, per il decimo anno consecutivo, 14mila amanti dello yoga hanno festeggiato il solstizio d’estate praticando i loro esercizi a Times Square, considerato dagli organizzatori dell’annuale raduno come il luogo ideale per sfidare le proprie preoccupazioni mentali in quella che gli esperti ritengono sia la giornata più lunga di tutto l’anno.

Nei tempi antichi, il solstizio d’estate e quello invernale erano un modo per seguire il succedersi delle stagioni e, di conseguenza, per adottare le pratiche agricole piu’ adatte al clima. Ogni anno il 21 giugno numerosi siti archeologici sparsi per il mondo, come il Kokino nel nord della Macedonia, fungono da luoghi d’osservazione privilegiati per migliaia di persone che assistono al sorgere del sole. E’ scattato alle 1.09 di questa notte il solstizio d’estate, segnando l’addio della primavera e l’arrivo della stagione più calda dell’anno. Oggi sarà anche il giorno più lungo dell’anno, il Sole culmina allo Zenith, ovvero si trova nel punto più alto della volta celeste. I giorni del solstizio sono quelli in cui si ha il massimo, in estate, o il minimo, in inverno, di ore di luce solare. La durata oggi di luce è di 15h 46 min, dal momento che il Sole sorge alle 5,32 e tramonta alle 21,18.

In astronomia, il solstizio è definito come il momento in cui il Sole raggiunge, nel suo moto apparente lungo l’eclittica, il punto di declinazione massima o minima. Il fenomeno è dovuto alla inclinazione dell’asse di rotazione terrestre rispetto l’eclittica. Il valore di declinazione raggiunta coincide con l’angolo di inclinazione terrestre e varia con un periodo di 41.000 anni tra 22.1° e 24.5°.

 

Potrebbero interessarti anche...