video

Virus dell’influenza in aereo, video spiega come si propaga dopo uno starnuto

Virus dell'influenza in aereo, video spiega come si propaga dopo uno starnuto

ROMA – Con un semplice starnuto, in una frazione di secondo, si liberano nell’aria fino a 16mila particelle che, se infette possono liberare nell’aria l’influenza.

Ecco perché tra i vari consigli per tentare di evitare la diffusione del virus, si dice di mettersi la mano davanti al volto prima di starnutire per poi, se possibile, lavarsi le mani. Quella “pioggia” vaporizzata che vien liberalizzata con lo starnuto, può rivelarsi davvero contagiosa specialmente nei luoghi chiusi: ufficio, cinema, mezzo pubblico o aereo, per esempio.

Ed è proprio su quest’ultimo punto che si sono concentrati gli esperti dell’Faa Center of Excellence della Purdue University. Utilizzando il software Ansys, gli esperti hanno realizzato una simulazione di come il virus influenzale può propagarsi a bordo di un aereo. Il video mostra l’effetto che ha lo starnuto, con le particelle si spargono all’interno dell’intero abitacolo rischiando di contagiare non soltanto i vicini di posto, bensì l’intero equipaggio.

La diffusione in questo caso viene favorita dal sistema di ventilazione dell’aereo. Per questo l’Faa Center for Excellence for Airliner Cabin Environment Research è impegnato nella progettazione di nuovi sistemi tecnologici che purifichino l’aria degli aeroplani.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.