Incendio nel centro commerciale di Doha: muoiono 13 bambini

DOHA – Almeno tredici bambini – sette femmine e sei maschi – i loro quattro maestri e due operatori della protezione civile sono morti in un incendio scoppiato all’interno del più grande centro commerciale di Doha, in Qatar.

Quattro dei bambini erano di nazionalità spagnola, uno era francese e aveva tre anni, tre di questi erano neozelandesi ed erano gemelli. Nessuna delle vittime è qatariota. Il ministero dell’Interno del Qatar ha spiegato che le cause dell’incendio non sono chiare ma è stata aperta un’inchiesta. Secondo un parente di un bambino di due anni morto nell’ incidente, all’interno del centro commerciale non ci sarebbero allarmi anti-incendio e idranti sul soffitto. Il fuoco è divampato in un’area giochi all’interno del ‘Villagio’ (con una sola g), un centro commerciale in stile pseudo italiano alla Las Vegas. I pompieri sono dovuti entrare dal tetto della struttura per cercare di evacuare i bambini, bloccati al primo piano, visto che le scale erano state travolte dalle fiamme.

L’incendio è scoppiato intorno alle 11:00 locali. Il centro commerciale è stato evacuato, ambulanze e auto della polizia hanno bloccato l’ingresso. Oltre alle 19 vittime, 17 persone sono rimaste ferite, di questi la maggior parte sono pompieri e quattro bambini. Inaugurato nel 2006, il complesso accoglie un hotel, ristoranti, cinema e un canale in stile veneziano dove è possibile fare delle piccole gite in gondola.

Potrebbero interessarti anche...