Categorie
video

Proteste antigovernative in Bahrein: “No al Gran Premio”

DUBAI – In Bahrein si avvicina la data del Gran Premio e monta la protesta contro il ritorno della Formula 1 sulla principale isola dell’arcipelago di un arcipelago del Golfo Persico. L’appuntamento sportivo, annullato lo scorso anno dalla Fia proprio a causa dei timori legati alle proteste antigovernative, e’ visto dai manifestanti come un modo per sviare l’attenzione dalle politiche della monarchia autoritaria di fede sunnita in un Paese a larga maggioranza sciita.

“Le manifestazioni inizialmente pacifiche si sono trasformate in scontri tra dimostranti che lanciano bottiglie incendiarie contro la polizia, che ricorre invece al lancio di gas lacrimogeni”, ha spiegato Joost Hiltermann, il capo dell’Unita’ di crisi locale. Diverse proteste sono state convocate per le prossime ore mentre continuano ad aggravarsi le condizioni di salute del noto attivista sciita Abdulhadi Khawaja, in sciopero della fame dall’inizio di febbraio. Le manifestazioni di protesta sono cominciate martedi’ nella capitale Manama, scossa da una forte esplosione nelle vicinanze del quartiere che ospita bar e ristoranti. La protesta si e’ poi spostata nel principale suk della citta’, noto per la vendita dell’argento.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.